La quota vincente
Notizie dal Mondo

Agricoltori, ‘Riscatto Agricolo’ conferma il corteo dei trattori sul Grande Raccordo Anulare

Riscatto Agricolo conferma il corteo di questa sera sul Grande Raccordo Anulare di Roma. “Sfileremo con tutti i 500 trattori che si trovano al presidio di via Nomentana” spiega a LaPresse Salvatore Fais, uno dei portavoce toscani della protesta. “L’accordo verbale con la Questura c’è, manca solo l’ufficialità”, aggiunge Fais. L’orario di partenza dovrebbe essere tra le 20 e le 21.

E la protesta degli agricoltori sale anche sul palco dell’Ariston, gli agricoltori però restano fuori. A farsene portavoce sarà lo stesso Amadeus, che nei giorni scorsi si era detto più volte disponibile ad ospitarli al Festival. Ma alla fine lo farà soltanto attraverso un comunicato: e anche su quello ci sono voluti due giorni di trattative e riflessioni per trovare un accordo sui contenuti. Alla fine la quadra è stata trovata, e non è chiaro se frutto di un compromesso degli agricoltori con la Rai o con la questura, o con entrambe.

Sta di fatto che già due notti fa i trattori erano partiti da Milano e all’alba di ieri erano alle porte di Sanremo. Senza alcuna velleità, tuttavia, si sono accontentati di entrare dalla porta secondaria dell’Ariston, per voce del conduttore dell’evento televisivo visto da oltre dieci milioni di italiani. Irromperanno questa sera, nella serata unica dei duetti, e si augurano che tra una cover e l’altra siano inseriti in una fascia oraria abbastanza centrale da poter arrivare al maggior numero di persone e “sensibilizzare” l’opinione pubblica sulla loro lotta e sui motivi della protesta. “Siamo arrivati alle sei di ieri mattina alle porte di Sanremo, dopo aver fatto più di 250km”, anticipava all’alba di ieri a LaPresse Filippo Goglio, uno dei leader del movimento Riscatto Agricolo, partito due sere fa da Melegnano in provincia di Milano. “Al momento sono sette trattori da Milano e cinque partiti dal presidio di Brescia. Siamo determinati a restare qui fino a quando non ci daranno una risposta”, ha concluso.

La risposta è arrivata qualche ora dopo, con la Rai che con una nota annunciava che “le istanze degli agricoltori troveranno voce all’Ariston nonostante l’estrema frammentazione delle sigle e delle associazioni. Nell’impossibilità di ospitare alcuni rappresentanti sul palco, Amadeus leggerà un comunicato che porterà alla conoscenza del grande pubblico i problemi, le difficoltà, le richieste che provengono dal mondo agricolo”. Dunque, manifestazione ‘statica’, come era stato anticipato dalla questura il giorno prima. Per ordine pubblico, ma anche per quella “estrema frammentazione” della categoria che fin dall’inizio ha tolto punti di riferimento alla Rai nel trovare un vero interlocutore.

La decisione però non piace agli agricoltori e in una nota Riscatto Agricolo minaccia di passare alle maniere dure: “Se non potremo salire sul palco dell’Ariston, saremo costretti a concentrare su Sanremo, a partire da oggi, tutti i trattori dei presidi della Lombardia, del Piemonte e della Liguria, che già si stanno organizzando per, potenzialmente, raggiungere Sanremo entro venerdì o sabato mattina“. La minaccia di Riscatto Agricolo ha subito fatto alzare il livello di allerta alla questura di Imperia, che a LaPresse ha affermato: “Per il momento la situazione è tranquilla ma è stato proposto di istituire un presidio rafforzato di sicurezza in occasione della protesta, anche per il notturno. Per far fronte a ogni evenienza”.

Un primo assaggio è arrivato già ieri, quando i contestatori hanno fatto ingresso sul green carpet con la mucca Ercolina prima di essere fermati, pochi metri dopo, dalla sicurezza del Festival. Decisa l’adesione di Al Bano alla protesta: “Mi auguro – sottolinea a LaPresse – che all’Ariston facciano cantare anche gli agricoltori perché è giusto che ci siano. Questa situazione io la sto vivendo in prima persona perché so cosa vuol dire essere un agricoltore, so quanto ho sofferto su quella terra, so quanto mi costa la terra oggi e le richieste che fanno gli agricoltori sono sacrosante e penso sempre a un fattore”. 

Questo blog non è una testata giornalistica ed è aggiornato senza periodicità. Non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Le previsioni e i pronostici presenti all’interno del blog sono frutto di opinioni personali che riguardano il possibile esito di eventi sportivi, scelti a discrezione dell’autore, e sono espressi precedentemente allo svolgersi degli eventi stessi. L’autore cerca di fornire dati accurati e aggiornati ma non offre alcuna garanzia assoluta circa l’accuratezza o l’attualità del contenuto del sito, come non si assume alcuna responsabilità per eventuali errori o omissioni.
L’autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi all’autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. L’autore del blog si riserva il diritto di rimuovere senza preavviso e a suo insindacabile giudizio commenti che risultino offensivi, volgari, blasfemi, inutili, altamente provocatori o che abbiano contenuti di natura pubblicitaria. Inoltre, l’autore non è in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità.
Ogni visitatore del blog si impegna a prendere visione di questo disclaimer e ad accettarne tutte le condizioni.

This website is hosted Green - checked by thegreenwebfoundation.org

Questo sito confronta le quote e i bonus offerti dai Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità

Forniamo giornalmente pronostici, suggerimenti ed anteprime sulle principali competizioni sportive. Grazie ai nostri consigli ti aiutiamo a scegliere tra le offerte dei bookmaker in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli

B-Lab LIVE! e blabsport.it sostengono il Gioco Responsabile. Il gioco é severamente vietato ai minori di 18 anni‎ e può causare dipendenza patologica.

B-Lab Live! © 2013-2019 Boris Production srl P.IVA 01804480992. Powered by CSS Communication® - Tutti i diritti riservati - Sito in Costruzione -

To Top