La quota vincente
Notizie dal Mondo

Atp, Fognini sale al numero 12. Terzo di sempre dopo Panatta e Barazzutti

Foto AP-LaPresse - Tutti i diritti riservati

Fabio Fognini è entrato nella storia del tennis italiano vincendo il Masters 1000 di Montecarlo e, a 31 anni e mezzo, ha raggiunto il top di sempre della sua classifica. Da oggi è il numero 12 del mondo nella graduatoria Atp capeggiata da Djokovic, seguito da Nadal, Zverev e Federer. Da notare che Fabio, sulla terra monegasca, ha battuto sia il numero 3 che il numero 2. Sulla terra, non è un mistero, Fognini vale già, probabilmente, i primi 5 posti del mondo. Questa volta, non dovrebbe essere impossibile, per lui entrare nei 10. John Isner, l’americano che occupa la decima posizione lo sopravvanza di 245 punti. Basterebbe far bene a Barcellona, Estoril e Madrid per scalare questa piccola montagna. Tra l’altro, nei primi 12 ci sono otto ultratrentenni. L’età avanzata, dunque, non sembra essere un problema.

Prima di Fognini, solo Adriano Panatta e Corrado Barazzutti (che adesso siede all’angolo di Fabio) hanno saputo far meglio. Adriano fu numero 4 del mondo il 4 agosto del 1976, due anni e tre giorni dopo, Corrado raggiunse il “best ranking” con il settimo posto Atp. Paolo Betrolucci arrivò presto (a 22 anni) al suo massimo (dodicesimo come Fognini) il 23 agosto 1973. Non sarebbe strano, dunque, vedere Fognini nei primi dieci del mondo in una delle prossime dieci settimane. L’importante è che il fisico regga (ci sono dubbi sul flessore della coscia destra già per Barcellona) e che la testa si comporti meravigliosamente come a Montecarlo.

Ed è ormai chiaro che c’è un bel gruppetto di italiani, giovani e meno giovani che si stanno facendo avanti. Ce ne sono 6 nei primi 100 della classifica Atp: oltre a Fognini, Cecchinato, Berrettini, Seppi, Sonego (che è salito al numero 66 grazie ai quarti di Montecarlo) e Fabbiano. Altri tredici dal 100 al 200: Lorenzi, Quinzi, Mager, Vanni, Caruso, Baldi, Travaglia, Bolelli, Giustino, Giannessi, Napolitano, Marcora e Arnaboldi. E, nei primi 500 del mondo, gli azzurri salgono a 42. Tra loro i due diciassettenni “terribili”Sinner (314) e Musetti (486) vincitore degli Open d’Australia junior. 

Questo blog non è una testata giornalistica ed è aggiornato senza periodicità. Non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Le previsioni e i pronostici presenti all’interno del blog sono frutto di opinioni personali che riguardano il possibile esito di eventi sportivi, scelti a discrezione dell’autore, e sono espressi precedentemente allo svolgersi degli eventi stessi. L’autore cerca di fornire dati accurati e aggiornati ma non offre alcuna garanzia assoluta circa l’accuratezza o l’attualità del contenuto del sito, come non si assume alcuna responsabilità per eventuali errori o omissioni.
L’autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi all’autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. L’autore del blog si riserva il diritto di rimuovere senza preavviso e a suo insindacabile giudizio commenti che risultino offensivi, volgari, blasfemi, inutili, altamente provocatori o che abbiano contenuti di natura pubblicitaria. Inoltre, l’autore non è in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità.
Ogni visitatore del blog si impegna a prendere visione di questo disclaimer e ad accettarne tutte le condizioni.

Questo sito confronta le quote e i bonus offerti dai Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità

Forniamo giornalmente pronostici, suggerimenti ed anteprime sulle principali competizioni sportive. Grazie ai nostri consigli ti aiutiamo a scegliere tra le offerte dei bookmaker in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli

B-Lab LIVE! e blabsport.it sostengono il Gioco Responsabile. Il gioco é severamente vietato ai minori di 18 anni‎ e può causare dipendenza patologica.

B-Lab Live! e B-Lab Sport © 2013-2018 Boris Production srl P.IVA 01804480992. Powered by CSS Communication® - Tutti i diritti riservati - Sito in Costruzione -

To Top