La quota vincente

COMPARAZIONE BONUS NUOVI CLIENTI

BLabSport di  B Lab Live! Comparazione BONUS
BLabSport di  B Lab Live! Comparazione BONUS
Notizie dal Mondo

Caso Eitan: bambino torna a casa dopo quasi 3 mesi, zii chiedono riservatezza

Foto AP-LaPresse - Tutti i diritti riservati

Adesso che tornerà in Italia, la priorità della famiglia paterna di Eitan, il bambino di 6 anni unico sopravvissuto della tragedia del Mottarone, è quella di tutelare la sua privacy. Ad ogni costo. La villetta di Travacò Siccomario, alle porte di Pavia, dove il piccolo viveva con la zia e tutrice Aya Biran, è stata ‘avvolta’ da teloni verdi per evitare che sguardi indiscreti si insinuino oltre la recinzione e le alte siepi del giardino.

Anche sulle modalità del rientro del bimbo – al centro di un’aspra contesa familiare per la custodia che vede protagonisti anche i nonni materni Schmuel Peleg e Esther Cohen – c’è un velo di mistero. I familiari, da quanto si è saputo, per precauzione avrebbero prenotato i biglietti su diversi voli, per riservarsi eventuali cambiamenti all’ultimo minuto. Anche l’orario del volo da Tel Aviv che riporterà il bambino in Italia, e atterrerà ad Orio al Serio, è stato scelto per tenere lontani media e curiosi.

Le autorità faranno il possibile per salvaguardare la privacy di Eitan e metterlo al riparo da ulteriori disagi. E i legali della famiglia Biran, gli avvocati Grazia Cesaro e Cristina Pagni, hanno rivolto “un appello ai giornalisti e agli operatori dell’informazione” chiedendo di “evitare ogni forma di intrusione nella vita del minore e della famiglia che lo accoglie”. “Eitan – hanno aggiunto – ora ha bisogno di serenità e tranquillità, insieme alla sua famiglia, per affrontare un percorso di recupero delicato”.

Ora Eitan potrà riabbracciare i nonni paterni, che abitano anche loro a Travacò, e rivedere i suoi compagni di scuola, dopo oltre 2 mesi e mezzo trascorsi in Israele in attesa delle decisioni dei Tribunali. Dopo qualche giorno di svago, il bambino dovrebbe anche iniziare ad andare in prima elementare. Il suo  primo giorno di scuola sarebbe dovuto essere il 13 settembre, se il nonno materno non lo avesse prelevato, due giorni prima, e portato in Israele a bordo di un jet privato.

La Corte Suprema di Tel Aviv ha stabilito che si è trattato di un rapimento, verso il quale la Convenzione internazionale dell’Aja ha “tolleranza zero”. “Non è discutibile – hanno spiegato i giudici – che il luogo normale di vita del minore sia in Italia, dove ha trascorso quasi tutta la sua esistenza”. La battaglia legale, adesso, riprenderà il 9 dicembre davanti al Tribunale per i Minori di Milano. I nonni materni – entrambi indagati per il rapimento del bambino con il complice Gabriel Alon Alon dalla Procura di Pavia – hanno impugnato la decisione di confermare la zia Aya sua tutrice legale. Per il nonno e l’ex militare, impiegato dall’agenzia di contractor americana BalckWater, è scattato anche il mandato di arresto internazionale: per il primo le pratiche sono ancora in corso, mentre il secondo è stato scarcerato su cauzione e con obbligo di firma dalle autorità di Cipro, in attesa della decisione dei giudici se estradarlo o meno.

COMPARAZIONE BONUS

Comparazione Bonus nuovi clienti - betfair Comparazione Bonus nuovi clienti - bet365 Comparazione Bonus nuovi clienti - stars casino Comparazione Bonus nuovi clienti - snai Comparazione Bonus nuovi clienti - betfair exchange Comparazione Bonus nuovi clienti - pokerstars sport Comparazione Bonus nuovi clienti - lottomatica Comparazione Bonus nuovi clienti - sportitaliabet

Questo blog non è una testata giornalistica ed è aggiornato senza periodicità. Non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Le previsioni e i pronostici presenti all’interno del blog sono frutto di opinioni personali che riguardano il possibile esito di eventi sportivi, scelti a discrezione dell’autore, e sono espressi precedentemente allo svolgersi degli eventi stessi. L’autore cerca di fornire dati accurati e aggiornati ma non offre alcuna garanzia assoluta circa l’accuratezza o l’attualità del contenuto del sito, come non si assume alcuna responsabilità per eventuali errori o omissioni.
L’autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi all’autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. L’autore del blog si riserva il diritto di rimuovere senza preavviso e a suo insindacabile giudizio commenti che risultino offensivi, volgari, blasfemi, inutili, altamente provocatori o che abbiano contenuti di natura pubblicitaria. Inoltre, l’autore non è in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità.
Ogni visitatore del blog si impegna a prendere visione di questo disclaimer e ad accettarne tutte le condizioni.

This website is hosted Green - checked by thegreenwebfoundation.org

Questo sito confronta le quote e i bonus offerti dai Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità

Forniamo giornalmente pronostici, suggerimenti ed anteprime sulle principali competizioni sportive. Grazie ai nostri consigli ti aiutiamo a scegliere tra le offerte dei bookmaker in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli

B-Lab LIVE! e blabsport.it sostengono il Gioco Responsabile. Il gioco é severamente vietato ai minori di 18 anni‎ e può causare dipendenza patologica.

B-Lab Live! © 2013-2019 Boris Production srl P.IVA 01804480992. Powered by CSS Communication® - Tutti i diritti riservati - Sito in Costruzione -

To Top