La quota vincente
Notizie dal Mondo

G7, oggi il vertice. Polemiche sull’aborto, Italia: “Nessuno ha chiesto di eliminare il riferimento nella dichiarazione finale”

Il tema dell’aborto ancora al centro delle polemiche, questa volta del G7. La presidenza italiana del summit è stata accusata di aver tolto il dossier dalla dichiarazione finale che si aprirà ufficialmente oggi a Borgo Egnazia, in Puglia. Fonti vicine all’esecutivo sono state costrette a precisare che “nessuno Stato ha chiesto di eliminare il riferimento alle questioni relative all’aborto dalla bozza delle conclusioni, così come riportato da alcuni organi di stampa in una fase in cui le dinamiche negoziali sono ancora in corso”. “Tutto quello che entrerà nel documento conclusivo – viene specificato – sarà un punto di caduta finale frutto di un negoziato fra i membri G7”. Il tema era stato inserito nel corso del G7 di Hiroshima del 2023 al punto 43 della dichiarazione finale, all’interno del capitolo ‘Gender’, in cui si riaffermava il “pieno impegno per assicurare salute e diritti sessuali e riproduttivi completi per tutti, anche affrontando la questione dell’accesso all’aborto sicuro e legale e alle cure post-aborto”

Secondo le bozze circolate nelle scorse ore, nel documento finale dovrebbero trovare spazio la richiesta alla Cina di smettere di sostenere la guerra della Russia contro l’Ucraina e quella ad Hamas di accettare l’accordo per il cessate il fuoco a Gaza, delineato dal presidente statunitense Joe Biden.

IN AGGIORNAMENTO

10:20 Tajani: “Su aborto si discute, prematuro fare analisi”

“Stanno discutendo le diverse delegazioni, è prematuro fare un’analisi” perché “il testo definitivo ancora non c’è”. Così il vicepremier e ministro degli Esteri, Antonio Tajani, a ‘Start’ su Sky Tg24, rispondendo a una domanda su eventuale riferimento all’aborto nel documento conclusivo del G7. “Stanno discutendo e quindi si vedrà alla fine quale sarà risultato dell’accordo – ha spiegato – il tema principale in questo momento riguarda l’Ucraina e il Medioriente”. 

09:37 Bin Salman scrive a Meloni e si scusa per assenza

Il principe ereditario saudita Mohammed bin Salman ha inviato una lettera alla presidente del Consiglio italiana, Giorgia Meloni, ringraziandola per l’invito a partecipare al G7 e scusandosi per la sua assenza al vertice in Puglia. Lo riporta l’agenzia di stampa ufficiale saudita Spa. Bin Salman ha spiegato di non potersi recare in Italia in quanto impegnato “nella supervisione della stagione dell’Hajj”, il tradizionale pellegrinaggio a La Mecca in programma proprio in questi giorni. Bin Salman – viene spiegato – “ha sottolineato la profondità delle relazioni tra il Regno dell’Arabia Saudita e l’amica Repubblica Italiana” augurando “successo ai lavori del vertice”.

09:29 Casa Bianca: “Progressi su proventi asset russi, Meloni farà annuncio”

In ambito G7 sono stati fatti “buoni progressi” per raggiungere un accordo sull’uso dei “proventi” degli asset russi congelati per sostenere l’Ucraina. Lo ha riferito il consigliere per la Sicurezza nazionale Usa, Jake Sullivan, in un briefing con un gruppo ristretto di giornalisti. La presidenza italiana del vertice, ha detto Sullivan, sarà in grado di annunciare che c’è un “percorso per andare avanti” su questo tema. Rilevando che questo è il quarto G7 al quale partecipa il presidente Joe Biden, Sullivan ha sottolineato che i leader sono “più uniti di quanto siano mai stati” sui temi principali. 

Questo blog non è una testata giornalistica ed è aggiornato senza periodicità. Non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Le previsioni e i pronostici presenti all’interno del blog sono frutto di opinioni personali che riguardano il possibile esito di eventi sportivi, scelti a discrezione dell’autore, e sono espressi precedentemente allo svolgersi degli eventi stessi. L’autore cerca di fornire dati accurati e aggiornati ma non offre alcuna garanzia assoluta circa l’accuratezza o l’attualità del contenuto del sito, come non si assume alcuna responsabilità per eventuali errori o omissioni.
L’autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi all’autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. L’autore del blog si riserva il diritto di rimuovere senza preavviso e a suo insindacabile giudizio commenti che risultino offensivi, volgari, blasfemi, inutili, altamente provocatori o che abbiano contenuti di natura pubblicitaria. Inoltre, l’autore non è in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità.
Ogni visitatore del blog si impegna a prendere visione di questo disclaimer e ad accettarne tutte le condizioni.

This website is hosted Green - checked by thegreenwebfoundation.org

Questo sito confronta le quote e i bonus offerti dai Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità

Forniamo giornalmente pronostici, suggerimenti ed anteprime sulle principali competizioni sportive. Grazie ai nostri consigli ti aiutiamo a scegliere tra le offerte dei bookmaker in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli

B-Lab LIVE! e blabsport.it sostengono il Gioco Responsabile. Il gioco é severamente vietato ai minori di 18 anni‎ e può causare dipendenza patologica.

B-Lab Live! © 2013-2019 Boris Production srl P.IVA 01804480992. Powered by CSS Communication® - Tutti i diritti riservati - Sito in Costruzione -

To Top