La quota vincente
SPORT&NEWS

Pronostici Serie A Svezia Allsvenskan 2020, analisi campionato e quote by #Pasto22

Pronostici Serie A Svezia Allsvenskan
Foto AP-LaPresse - Tutti i diritti riservati

Guida Allsvenskan 2020, pronostici Serie A Svezia Allsvenskan 2020, pronostico e scommesse Svezia Serie A, quote antepost e anche news di Luca Pastorino – #Pasto22

Pronostici Serie A Svezia Allsvenskan: pronostico e scommesse Allsvenskan. Guida Allsvenskan 2020. Svezia Serie A pronostici. Serie A svedese al via dopo il rinvio a causa dell’emergenza coronavirus. Il campionato inizierà ufficialmente tra domenica 14 e lunedì 15 giugno 2020 e per il momento la federazione svedese ha ufficializzato solo le date delle prime tre giornate: la seconda tra mercoledì 17 e giovedì 18 giugno 2020 e la terza tra domenica 21 e lunedì 22 giugno, le altre verranno ufficializzate successivamente anche in base al calendario Uefa per Champions ed Europa League. Nel 2019/2020 vittoria, un po’ a sorpresa, del Djurgarden tornato al titolo dopo 14 anni di digiuno grazie ai suoi 66 punti, uno in più del Malmo (che ha deluso ancora, il titolo manca dal 2017) e dell’Hammarby che dopo una lunga rincorsa non è riuscito ad agguantare il primo posto nonostante una seconda parte di stagione straordinaria. In coda retrocessione per Sundsvall e AFC Eskilstuna mentre il Kalmar si è salvato ai playout. Le novità sono invece le matricole Mjallby e Varbergs.

 

Pronostici Serie A Svezia Allsvenskan Scommesse giornata 22: 26-28 settembre

Orebro-Sirius: match che potrebbe regalare qualche goal. Il pronostico: goal.

Falkenbergs-Hammarby: Bajen che cercano il blitz dopo la brutta sconfitta nel derby con l’AIK (3-0). Il pronostico: X2+over 1.5, oppure 2 (volendo una quota più alta anche qui +over 1.5).

Helsingborg-Ostersunds: quote equilibrate, Ostersunds più sereno in classifica contro un Helsinborg in piena bagarre salvezza. Il pronostico: 1x.

Malmo-Hacken: scontro diretto per il primo posto con il Malmo che potrebbe chiudere il discorso vincendo e allungando in maniera decisiva. Tanti 1-1 nei precedenti recenti e sfida tra le due migliori difese del campionato. Il pronostico: under 3.5.

Djurgarden-Norrkoping: scontro diretto in zona Europa League. Il pronostico: goal.

Elfsborg-Goteborg: Elfsborg in corsa per il primo posto che proverà a sfruttare lo scontro diretto tra Malmo e Hacken, Goteborg  che balla sul baratro della zona rossa. Il pronostico: 1x, volendo anche +over 1.5.

AIK-Mjallby: il mercato ha dato i suoi frutti. Dopo il pareggio a reti bianche col Malmo l’AIK ha schiantato l’Hammarby nel derby allungando sulla zona retrcessione, altri tre punti sarebbero vitali per mettersi in sicurezza. Il pronostico: 1 oppure 1DNB. 

Kalmar-Varbergs: Kalmar più bisognoso di punti per la salvezza, Varbergs più sereno. Il pronostico: over 1.5.

 

LA GUIDA AL CAMPIONATO

Pronostici Serie A Svezia Allsvenskan 2020: quote antepost prima dell’inizio della stagione

  • Malmo 2.50
  • Hammarby 4.33
  • Djurgarden 4.50
  • AIK 9.00
  • Norrkoping 17.00
  • Goteborg 17.00
  • Hacken 26.00
  • Elfsborg 41.00
  • Helsingborg 101.00
  • Orebro 101.00
  • Kamar 151.00
  • Sirius 201.00
  • Falkenbergs 251.00
  • Ostersunds 251.00
  • Mjallby 351.00
  • Varbergs 751.00

 

Pronostici Serie A Svezia Allsvenskan antepost calcio Svezia Serie A

Pronostici Allsvenskan. Le quote da provare: la favorita rimane il Malmo che come ogni anno deve tornare al successo, la quota non è però altissima. Proviamo Hammarby a 4.33 considerando che vogliono riprovarci dopo anni di crescita continua ed investimenti,  alternativa a quota più alta l’AIK Stoccolma campione due stagioni fa (9.00). Difficile forse il bis del Djurgarden (4.50), rispetto agli scorsi anni ha invece perso terreno l’Hacken (26.00) mentre il Norrkoping come sempre starà in agguato a giocarsi l’Europa. In mezzo anche il solito Goteborg che, però, non è più quello di un tempo.

 

Pronostici Serie A Svezia Allsvenskan – Guida 2020: le favorite

Malmo

La squadra più ricca di Svezia rilancia l’assalto al titolo dopo aver fallito per due anni consecutivi. Ottimo il possibile undici tipo con Antonsson, Kiese Thelin, Rieks sul fronte offensivo, una solida difesa con Larsson, Bengtsson, Ahmedhodzic, Safari oltre a Dahlin tra i pali e poi un centrocampo di qualità con Lewicki, Bachirou e Christansen. Valide, come sempre anche le alternative con giocatori come Traustason, Molins e Berget. Come sempre l’incognita è anche legata all’eventuale partecipazione alla fase a gironi di Europa League. Il Malmo ha le carte in regola per raggiungerli e il doppio impegno potrebbe togliere energie, rimane però fondamentale per fare cassa e per mantenere un buon ranking Uefa, motivo per cui l’impegno europeo sarà  come sempre privilegiato in fase di preliminari.

Hammarby

Lo scorso anno provammo il colpo a 16.00 e, nonostante non sia arrivata la vittoria, l’Hammarby fu in grado di confermare le nostre aspettative chiudendo a un solo punto dai campioni del Djurgarden con un finale di stagione strepitoso. I Bajen ora vogliono riprovarci per coronare un percorso di crescita costante negli ultimi anni, complici investimenti mirati e continui. Il punto di forza sarà come sempre un centrocampo di grande qualità con Jeppe Andersen, Bojanic e Abbe Khalili a fare diga e poi gli incontenibili Kacaniklic e Tankovic sugli esterni (il secondo era a un passo dal Genoa ma dopo le visite mediche è tornato alla base senza ricevere una vera risposta dalla società di Preziosi, potrebbe anche partire a campionato in corso non in direzione Genova ma comunque verso i campionati top europei). Davanti hanno deciso di puntare su un giocatore di esperienza per l’Allsvenskan come Paulinho dell’Hacken capocannoniere due anni fa con 20 goal e autore di 11 reti lo scorso anno dove è stato condizionato da qualche problema fisico. Le alternative e i compagni di reparto sono Johannsson,  Ludwigson e Imad Khalili. I dubbi sono sulla tenuta della rosa, se arrivassero offerte dal calciomercato europeo giocatori di punta come Kacaniklic e Tankovic potrebbero partire. Il sogno rimane Ibrahimovic per la seconda parte di stagione, l’attaccante del Milan possiede diverse quote societarie  e nel periodo del lockdown si è allenato con i Bajen, ha già fatto capire che se lasciasse il Milan ad agosto potrebbe anche vestire la maglia biancoverde con l’obiettivo di vendicare lo sfregio dei suoi ex tifosi del Malmo che hanno distrutto la statua eretta in città in suo onore.

Djurgardens

I campioni in carica riprovano l’impresa, ma non sarà facile. Addio al capocannoniere dello scorso anno Buya Turay (passato al Sint Truiden) che sarà sostituito da Holmberg o Kujovic. Tra i punti di forza anche il solito Ulvestad che dovrebbe rimanere fino alla fine della stagione, almeno secondo quanto dichiarato dalla società. Il club ha fatto cassa vendendo anche l’ottimo difensore Danielson e sembra più debole dello scorso anno, incognita europea considerando che tenteranno l’assalto alla Champions attraverso i preliminari o in seconda battuta all’Europa League. In entrambi i casi sembra quasi impossibile arrivare ai gironi, ma ci proveranno.

AIK Stoccolma

AIK campione due stagioni fa, riproverà l’assalto al cielo ma la concorrenza è agguerrita e sul mercato non sono stati investiti troppi quattrini. Davanti ci sarà il solito Goitom a tirare la carretta, dietro di lui Norling e Sigthorsson che non garantirebbero, probabilmente, gli stessi numeri in caso di assenza del 35enne ex Udinese. Buono invece, sulla carta, il reparto difensivo con Haugaard in porta (reduce dalle esperienze come secondo in Premier League e in Championship con lo Stoke) e il trio Granli, Karlsson, Mets in difesa. A centrocampo quantità e qualità con Ofori, Larsson e Adu. A fare da contorno alcuni giovani interessanti come il 18enne Eric Kahl, se rispetteranno le aspettative potrebbero contribuire allo svecchiamento della rosa anche in ottica futura.

 

Pronostici Serie A Svezia Allsvenskan – Guida 2020: outsider e lotta europea

Norrkoping

Il solito Norrkoping proverà a inserirsi nella lotta europea come ha fatto nelle ultime stagioni dopo l’exploit del 2015 quando vinse il titolo. La squadra è sempre competitiva con i vari Nyman , Petterson, Lauritsen e Fransson. Buono l’innesto di Levi (ex Rosenborg ed Elfsborg) sul fronte offensivo ma sono partiti giocatori come Larsson, Skrabb e Thorarinsson mentre Haksabanovic dovrebbe tornare al West Ham e non sappiamo se verrà rimandato in prestito in Svezia.

Hacken

Per anni ha provato l’assalto ai primissimi posti ma per un motivo o per l’altro l’Hacken ha fallito il bersaglio grosso limitandosi alla vittoria di un paio di Coppe di Svezia (2016 e 2019). La partenza di Paulinho è ovviamente pesante, al suo posto Söderlund, attaccante di qualità ed esperienza che dopo aver fallito in Francia con il Saint Etienne (51 gare e 6 goal in tre stagioni) ha giocato un paio di anni nel Rosenborg segnando 27 goal in 86 partite; ora può essere protagonista in Svezia. La sua alternativa è l’incognita  Jasse Tuominen, ottimo giocatore per il campionato finlandese reduce però da un’esperienza non esaltante in Bielorussia con il Bate Borisov. Tra i punti di forza una buona difesa e un tecnico come Alm che rappresenta una garanzia in termini di risultati costanti e crescita.

Elfsborg

Dopo un paio di stagioni anonime l’Elfsborg proverà ad alzare l’asticella con una squadra molto rinnovata. Buoni gli acquisti di Johan Larsson dal Brondby per rinforzare il centrocampo e di Vaisanen dal Den Bosch per la difesa. Quest’ultimo farà coppia con Joseph Okemu, 22enne che rappresenta però una scommessa. In attacco Per Frick cercherà di migliorare i numeri degli scorsi anni, buoni ma non eccelsi.

Goteborg

Lo scorso anno rischiò di fallire, ma poi riuscì a risollevarsi vivendo una stagione comunque positiva  con il settimo posto finale. Dopo lo scampato pericolo i Blåvitt vogliono tornare protagonisti e questa stagione potrebbe essere importante per gettare le basi in ottica futura.  Partiti giocatori come Nygren,Starfelt, Ohlsson e Lasse Vibe troviamo comunque una rosa competitiva con un buon fronte offensivo: Kharaishvili e Robin Söder dovrebbero confermare i buoni numeri in  zona goal (7 reti il primo e 14 il secondo nella scorsa stagione). Il sogno rimane Marcus Berg ma, nonostante un corteggiamento lunghissimo, l’attaccante della nazionale non ha ancora accettato di tornare nel club che l’ha cresciuto. Qualche dubbio in più sulla difesa mentre a centrocampo Alhassan Yussuf e Patrik Karlsson Lagemyr garantiscono qualità e quantità.

 

Pronostici Serie A Svezia Allsvenskan – Guida 2020: in cerca di tranquillità

Helsingborg

Onesta salvezza lo scorso anno dopo la promozione dalla B, l’obiettivo è migliorare il decimo posto della passata stagione e togliersi qualche soddisfazione. La difesa sarà ancora guidata da capitan Granqvist e offre garanzie come anche il centrocampo, non eccelso ma comunque solido. Qualche incognita in più in attacco con Rasmus Jönsson e Max Svensson.

Kalmar

Dopo la salvezza ai playout il Kalmar punta a un campionato più sereno. Squadra operaia con alcuni giovani di prospettiva, ha invece appeso gli scarpini al chiodo lo storico capitano Rasmus Elm.

 

Pronostici Serie A Svezia Allsvenskan – Guida 2020: si salvi chi può

Mjällby

Neopromossa che ha le carte in regola per salvarsi anche grazie ad alcuni innesti di categoria come Björkander e Batanero entrambi prelevati dal Sundsvall.

Sirius

Buona salvezza lo scorso anno, ci riproveranno con un pizzico di esperienza in più e una squadra in grado di bissare l’undicesimo posto del 2019. Sul fronte offensivo Sam Lundholm  sarà affiancato dal giramondo Kennedy Igboananike (arriva dall’Arabia Saudita, in passato ha giocato in Svezia con Djurgarden e Aik ma anche in MLS tra Chicago Fire e DC United).

Orebro

Squadra che non convince e che potrebbe soffrire più del previsto. Lo scorso anno chiuse al nono posto con una pessima striscia finale, potrebbe chiudere nella parte bassa della classifica e alla fine salvarsi con qualche patema.

Falkenbergs

Salvezza all’ultimo respiro lo scorso anno, difficile immaginare un campionato diverso. Il volto nuovo in attacco è il ghanese Kwame Kizito, ex Hacken, in cerca di consacrazione.

Varbergs

Neopromossa che dovrà lottare e sudare sette camicie per salvarsi. Si tratta di un club con un budget minimo che spera nel miracolo del suo tecnico, il giovane Jocke Persson.

Östersunds

Squadra sul baratro del fallimento che già lo scorso anno nella seconda parte di stagione rischiò grosso. Le incognite rimangono e in Svezia sono certi che in corso d’opera possa arrivare il crack definitivo.

 

Turno infrasettimanale

Marcatori martedì 15 luglio: Ring (Djurgarden) 4.00 🔴, Kharaishvili (Goteborg) 2.90 ✅, Goitom (AIK) 2.75 ✅,  Witry 7.50 (Djurgarden) ✅

Marcatori mercoledi 16 luglio: Toivonen 2.25 (Malmo) ✅, Totte Nyman (Norrkoping) 1.90 ✅

 

VUOI SCOPRIRE LE NOSTRE GIOCATE SPECIALI? ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM PER AVERE CONTENUTI ESCLUSIVI! T.ME/BLABLIVE

SPECIALE “STREAMING NON STOP” dalle 14:00 alle 18:00 con gli approfondimenti degli esperti sulle partite del giorno in diretta Live Streaming nella chat numero 1 in Italia sempre su www.blablive.com e anche sulla pagina ufficiale Facebook, anche Twitter e infine Instagram.

1 Comment

1 Comment

  1. Pingback: Pronostici calcio oggi 8-9-10-11 giugno: variazioni di quota Blab Index

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo blog non è una testata giornalistica ed è aggiornato senza periodicità. Non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Le previsioni e i pronostici presenti all’interno del blog sono frutto di opinioni personali che riguardano il possibile esito di eventi sportivi, scelti a discrezione dell’autore, e sono espressi precedentemente allo svolgersi degli eventi stessi. L’autore cerca di fornire dati accurati e aggiornati ma non offre alcuna garanzia assoluta circa l’accuratezza o l’attualità del contenuto del sito, come non si assume alcuna responsabilità per eventuali errori o omissioni.
L’autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi all’autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. L’autore del blog si riserva il diritto di rimuovere senza preavviso e a suo insindacabile giudizio commenti che risultino offensivi, volgari, blasfemi, inutili, altamente provocatori o che abbiano contenuti di natura pubblicitaria. Inoltre, l’autore non è in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità.
Ogni visitatore del blog si impegna a prendere visione di questo disclaimer e ad accettarne tutte le condizioni.

Questo sito confronta le quote e i bonus offerti dai Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità

Forniamo giornalmente pronostici, suggerimenti ed anteprime sulle principali competizioni sportive. Grazie ai nostri consigli ti aiutiamo a scegliere tra le offerte dei bookmaker in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli

B-Lab LIVE! e blabsport.it sostengono il Gioco Responsabile. Il gioco é severamente vietato ai minori di 18 anni‎ e può causare dipendenza patologica.

B-Lab Live! © 2013-2019 Boris Production srl P.IVA 01804480992. Powered by CSS Communication® - Tutti i diritti riservati - Sito in Costruzione -

To Top