La quota vincente

COMPARAZIONE BONUS NUOVI CLIENTI

BLabSport di  B Lab Live! Comparazione BONUS
BLabSport di  B Lab Live! Comparazione BONUS
SPORT&NEWS

Rugby, Sei Nazioni: in palio 2° posto. Italia per evitare 17° ko

Foto AP-LaPresse - Tutti i diritti riservati

Rugby, Sei Nazioni: il Galles ospita la Francia e cerca di difendere il 2° posto dall’assalto delle inseguitrici. L’Italia, in casa con la Scozia, vuole evitare la diciassettesima sconfitta di fila.

 

ITALIA-SCOZIA

In un caldissimo Stadio Olimpico, l’Italrugby ospita la Scozia nell’ultima gara del sei Nazioni per cercare di evitare il whitewash e di conseguenza la diciassettesima sconfitta consecutiva, visto l’ormai assodato ultimo posto.  Già, perché gli azzurri fin qui hanno rimediato solo sconfitte, quattro su quattro in questa edizione del torneo. Gli scozzesi, invece, si ritrovano al penultimo posto con 8 punti, ma con uno score decisamente più onorevole: 2 vittorie e 2 sconfitte. Una vittoria le consentirebbe di mettersi alle spalle sicuramente una tra Francia (10) e Galles (11), o addirittura anche l’Inghilterra (10).

 Conor O’Shea, Commissario Tecnico della Nazionale Italiana Rugby, ha ufficializzato oggi la formazione che affronterà la Scozia sabato 17 marzo allo Stadio Olimpico di Roma nella quinta ed ultima giornata del NatWest 6 Nazioni 2018.

Per la gara che chiude il Torneo il CT degli Azzurri apporta una sola novità al XV titolare visto a Cardiff contro il Galles, confermando ancora una volta l’ossatura della squadra vista per tutta la durata della manifestazione: l’unico cambio è rappresentato da Jake Polledri, ventiduenne flanker angloitaliano del Gloucester Rugby, alla prima stagione da professionista nell’Aviva Premiership ed ex Azzurrino con l’Italia U20.

Il terza linea originario di Bristol prende il posto di Maxime Mbandà, infortunatosi al ginocchio destro al Principality Stadium dopo che un altor infortunio con le Zebre aveva bloccato Renato Giammarioli, titolare della maglia numero sette nella prima giornata del Torneo.

Polledri è il ventunesimo Azzurro ad esordire durante la gestione di Conor O’Shea. Un cambio anche in panchina, con Steyn in sostituzione di Ruzza.

Tra i quindici titolari, cinquantesima apparizione assoluta per Tommaso Benvenuti, il cui debutto è datato 2010 contro l’Argentina a Verona, mentre Alessandro Zanni conquista il suo cap numero centoquattro e raggiunge le cinquanta presenze con l’Italia nel 6 Nazioni, quinto Azzurro più presente di sempre e secondo, dietro capitan Parisse con 134, tra quelli in attività.

Nella Scozia, torna Tommy Seympur  che ha recuperato dal problema alla schiena. Esordio da titolare in questo torneo per il centro Nick Grigg, preferito a Pete Horne.  In prima linea il XV del cardo inserisce il pilone destro di origini sudafricane WP Nel e il tallonatore dei Glasgow Warriors Fraser Brown.

Il test-match di sabato segna il ventinovesimo confronto tra l’Italia e la Scozia, con gli highlanders in vantaggio 20-8 sugli Azzurri negli scontri diretti: l’ultimo successo italiano sul XV in maglia blu scusa è del 2015 ad Edinburgo, mentre l’ultima vittoria italiana sulla Scozia davanti al pubblico di casa risale al 2012, 13-6 allo Stadio Olimpico di Roma.

Queste le formazioni:

 

ITALIA-SCOZIA

Italia: Minozzi; Benvenuti, Bisegni, Castello, Bellini; Allan, Violi; Parisse (c), Polledri*, Negri; Budd, Zanni; Ferrari, Ghiraldini, Lovotti.

a disposizione: Fabiani, Quaglio, Pasquali, Steyn, Licata, Palazzani, Canna, Hayward

all. O’Shea

Scozia: Hogg; Seymour, Jones, Grigg, Maitland; Russell, Laidlaw; Wilson (c), Watson, Barclay; Gray J., Swinson; Nel, Brown, Reid

a disposizione: McInally, Bhatti, Fagerson, Gray R., Denton, Price, Horne, Kinghorn

all. Townsend

arb. Gauzere (Francia)

 

 

INGHILTERRA-IRLANDA

Passerella finale per l’Irlanda che nel Saint Patrick’s Day festeggerà il suo terzo Sei Nazioni in cinque anni affrontando l’Inghilterra, che spera ancora di agguantare il secondo posto. La classifica, infatti, dice che alle spalle dei Campioni irlandesi (19 punti) c’è il Galles a quota 11, quindi gli inglesi terzi con la Francia a 10, Scozia a 8 e Italia a 0. La corazzata di Joe Schmidt ha ottenuto solo vittorie in questo Sei Nazioni, mentre gli uomini di Eddie Jones, due vittorie contro Italia e Galles, e due sconfitte contro Scozia e Francia. A Twickenham, davanti al proprio pubblico, gli inglesi vorranno anche riscattarsi per il Grande Slam mancato l’anno scorso proprio a Dublino Eddie Jones schiererà in mediana Wigglesworth, lasciando Care in panchina. Nelle fila irlandesi, Ringrose. Gara che si annuncia equilibrata anche nelle quote.

Queste le formazioni:

Inghilterra: 15 Anthony Watson; 14 Jonny May, 13 Jonathan Joseph, 12 Ben Te’o, 11 Elliot Daly; 10 Owen Farrell, 9 Richard Wigglesworth; 8 Sam Simmonds, 7 James Haskell, 6 Chris Robshaw; 5 George Kruis, 4 Maro Itoje; 3 Kyle Sinckler, 2 Dylan Hartley (c), 1 Mako Vunipola. Allenatore: Eddie Jones.

A disposizione: 16 Jamie George, 17 Joe Marler, 18 Dan Cole, 19 Joe Launchbury, 20 Don Armand, 21 Danny Care, 22 George Ford, 23 Mike Brown

Irlanda: 15 Rob Kearney; 14 Keith Earls, 13 Garry Ringrose, 12 Bundee Aki, 11 Jacob Stockdale; 10 Johnny Sexton, 9 Conor Murray; 8 CJ Stander, 7 Dan Leavy, 6 Peter O’Mahony; 5 Iain Henderson, 4 James Ryan; 3 Tadhg Furlong, 2 Rory Best (c), 1 Cian Healy. Allenatore: Joe Schmidt.

A disposizione: 16 Sean Cronin, 17 Jack McGrath, 18 Andrew Porter, 19 Devin Toner, 20 Jordi Murphy, 21 Kieran Marmion, 22 Joey Carbery, 23 Jordan Larmour.

Arbitro: Angus Gardner (Australia)

GALLES-FRANCIA

Al Millennium Stadium di Cardiff si sfidano due squadre che possono comunque tracciare un bilancio positivo di questo Sei Nazioni. Il Galles,  a dispetto dei tanti infortuni, si ritrova al secondo posto grazie ai successi contro Scozia e Italia e alle sconfitte dalle dimensioni contenute contro Inghilterra e Irlanda. Due vittorie (Inghilterra e Italia) e due sconfitte (Irlanda e Scozia) anche per la Francia, che si era presentata piena di problema a questa manifestazione, tra scandali e crisi di risultati.

I dragoni di Gatland punteranno su Halfpenny e Biggar titolari, mentre Brunel sarà costretto a due cambi forzati, schierando Fall estremo e Pellissie tallonatore. Favori del pronostico, in questo caso, ai padroni di casa, che hanno la ghiotta occasione di mettere il sigillo al secondo posto davanti alla propria gente.

Queste le formazioni:

Galles: 15 Leigh Halfpenny; 14 George North, 13 Scott Williams, 12 Hadleigh Parkes, 11 Liam Williams; 10 Dan Biggar, 9 Gareth Davies; 8 Taulupe Faletau, 7 Josh Navidi, 6 Justin Tipuric; 5 Alun Wyn Jones (c), 4 Cory Hill; 3 Tomas Francis, 2 Ken Owens, 1 Rob Evans. Allenatore: Warren Gatland.

A disposizione: 16 Elliot Dee, 17 Nicky Smith, 18 Samson Lee, 19 Bradley Davies, 20 Aaron Shingler, 21 Aled Davies, 22 Gareth Anscombe, 23 Steff Evans.

Francia: 15 Benjamin Fall; 14 Gael Fickou, 13 Mathieu Bastareaud (c), 12 Geoffrey Doumayrou, 11 Remy Grosso; 10 Francois Trinh-Duc, 9 Maxime Machenaud; 8 Marco Tauleigne, 7 Yacouba Camara, 6 Wenceslas Lauret; 5 Sebastien Vahaamahina, 4 Paul Gabrillagues; 3 Cedate Gomes Sa, 2 Adrien Pelissie, 1 Jefferson Poirot. Allenatore: Jacques Brunel.

A disposizione: 16 Camille Chat, 17 Dany Priso, 18 Rabah Slimani, 19 Bernard Le Roux, 20 Mathieu Babillot, 21 Baptiste Couilloud, 22 Lionel Beauxis, 23 Geoffrey Palis.

Arbitro: Ben O’Keeffe (Nuova Zelanda)

Non offriamo una guida TV. Se vuoi vedere Sei nazioni pronostici  in TV probabilmente la troverai nei canali più importanti come Rai sport, Sky Calcio, Sky sport, Sky calcio, Sky Supercalcio HD, RAI Internazionale; SKY Go Italia, Sky Italia, Eurosport, FOX sports, Sportitalia, Premium calcio, ecc.

B-Lab LIVE! Appuntamenti fissi per la presentazione di tutto il palinsesto della giornata. Serie A, Serie B, Premier League, Bundesliga, Ligue 1, LaLiga, Eredivisie e anche tutte le gare dei campionati europei e sudamericani.

Dalle 14:00 alle 15:00 su Sportitalia, canale 60 del digitale terrestre e 225 di SKY Sport.

Sei nazioni pronostici . “Pronosticando” dalle 15:00 alle 16:00 con gli approfondimenti degli esperti sulle partite del giorno in diretta Live-Streaming nella chat betting numero 1 in Italia sempre su www.laquotavincente.it e anche sulla pagina ufficiale FacebookTwitter e Youtube.

Sabato SPECIALE WEEKEND in onda dalle 11.30 alle 12.30 e dalle 17 alle 18 su Sportitalia TV, SPECIALE B-LAB LIVE SERIE B dalle 14.00 alle 17.00 e domenica SPECIALE B-LAB LIVE SERIE A dalle 14.00 alle 17:00 sempre in diretta TV su Sportitalia e LIVE integrale STREAMING su www.laquotavincente.it

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

COMPARAZIONE BONUS

Comparazione Bonus nuovi clienti - betfair Comparazione Bonus nuovi clienti - bet365 Comparazione Bonus nuovi clienti - lottomatica Comparazione Bonus nuovi clienti - pokerstars sport Comparazione Bonus nuovi clienti - betfair exchange Comparazione Bonus nuovi clienti - fantasyteam Comparazione Bonus nuovi clienti - sportitaliabet

Questo blog non è una testata giornalistica ed è aggiornato senza periodicità. Non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Le previsioni e i pronostici presenti all’interno del blog sono frutto di opinioni personali che riguardano il possibile esito di eventi sportivi, scelti a discrezione dell’autore, e sono espressi precedentemente allo svolgersi degli eventi stessi. L’autore cerca di fornire dati accurati e aggiornati ma non offre alcuna garanzia assoluta circa l’accuratezza o l’attualità del contenuto del sito, come non si assume alcuna responsabilità per eventuali errori o omissioni.
L’autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi all’autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. L’autore del blog si riserva il diritto di rimuovere senza preavviso e a suo insindacabile giudizio commenti che risultino offensivi, volgari, blasfemi, inutili, altamente provocatori o che abbiano contenuti di natura pubblicitaria. Inoltre, l’autore non è in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità.
Ogni visitatore del blog si impegna a prendere visione di questo disclaimer e ad accettarne tutte le condizioni.

This website is hosted Green - checked by thegreenwebfoundation.org

Questo sito confronta le quote e i bonus offerti dai Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità

Forniamo giornalmente pronostici, suggerimenti ed anteprime sulle principali competizioni sportive. Grazie ai nostri consigli ti aiutiamo a scegliere tra le offerte dei bookmaker in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli

B-Lab LIVE! e blabsport.it sostengono il Gioco Responsabile. Il gioco é severamente vietato ai minori di 18 anni‎ e può causare dipendenza patologica.

B-Lab Live! © 2013-2019 Boris Production srl P.IVA 01804480992. Powered by CSS Communication® - Tutti i diritti riservati - Sito in Costruzione -

To Top