La quota vincente

COMPARAZIONE BONUS NUOVI CLIENTI

BLabSport di  B Lab Live! Comparazione BONUS
BLabSport di  B Lab Live! Comparazione BONUS
Notizie dal Mondo

Serie A, Sanchez affonda il Parma: Inter prova la fuga scudetto

Foto AP-LaPresse - Tutti i diritti riservati

Fuga per lo Scudetto. L’Inter si impone per 2-1 in casa del Parma, nel posticipo della 25/a giornata di Serie A, e porta a +6 il vantaggio sul Milan e a +8 quello su Atalanta e Juventus che ha però una gara da recuperare contro il Napoli. Una doppietta di Alexis Sanchez nel secondo tempo consente alla squadra di Antonio Conte di espugnare il Tardini al termine di una partita più difficile del previsto. I ducali di Roberto D’Aversa, grande amico di Conte, hanno lottato fino alla fine provando a risalire la china anche dal doppio svantaggio. Non è bastato, però, il gol di Hernani per evitare la quarta sconfitta nelle ultime sei partite. In classifica il Parma resta penultimo a -6 dalla quota salvezza. Migliori in campo ovviamente Lukaku, autore del settimo assist stagionale, e il Nino Maravilha Sanchez che con la doppietta di oggi sale a cinque reti in campionato.

Aleis Sanchez in attacco al fianco di Lukaku, Lautaro Martinez in panchina. E’ questa l’unica sostanziale novità nella formazione dell’Inter. Rispetto all’undici contro il Genoa, l’unico altro cambio riguarda il ritorno dalla squalifica di Hakimi sulla destra al posto di Darmian. A centrocampo confermato Eriksen. Nel Parma, invece, D’Aversa schiera Man e l’ex Karamoh in attacco. In panchina tra gli altri Pellè e Inglese. A Parma non ci sono ancora i dirigenti interisti Marotta, Ausilio e Antonello ancora alle prese con il Covid.

Inizio arrembante dell’Inter sull’asse Lukaku-Hakimi, dopo meno di 3 minuti uno scambio al limite con il bomber belga libera l’esterno marocchino in area ma il suo cross in mezzo non trova Sanchez pronto all’appuntamento con il gol. La replica del Parma con un tentativo in mischia di Kucka, nell’azione c’è anche un contatto sospetto in area tra Man ed Eriksen che arbitro a VAR non giudicano da rigore. Con il passare dei minuti, i nerazzurri di Conte lasciano troppo l’iniziativa agli avversari che si rendono pericolosi prima della mezzora con un colpo di testa di Kurtic. Subito dopo è l’Inter ad avere una grande occasione con Eriksen, che non riesce a deviare in rete un assist arretrato di Hakimi. Nel finale di tempo la capolista spreca almeno tre buone occasioni per passare in vantaggio, una con Skriniar e due con Lukaku. In due delle tre situazioni, Parma salvato da un ottimo Sepe.

Nella ripresa c’è subito un cambio nel Parma, D’Aversa manda in campo Mihaila al posto di Man in attacco. L’Inter torna in campo con maggior determinazione e dopo dieci minuti passa in vantaggio con Sanchez, bravo ad approfittare di una dormita della difesa ducale. Rete convalidata dalla goal-line technology che rende vano il salvataggio disperato di Gagliolo. Sbloccato il risultato, i nerazzurri giocano in scioltezza e sfiorano immediatamente il raddoppio con Perisic. Il secondo gol arriva puntuale al 62′, firmato ancora da Sanchez a coronamento di un micidiale contropiede di Lukaku autore dell’assist per il cileno. Il Parma sembra alle corde, l’Inter sfiora anche il tris con Lukaku, ma al 71′ i ducali accorciano le distanze con un destro al volo da centro area di Hernani. La squadra di D’Aversa ci crede e prova ad aggredire la metà campo interista, Conte corre ai ripari inserendo prima Vidal per Eriksen e poi Lautaro per Sanchez. Proprio il Toro ha subito una buona occasione su cross basso del solito Hakimi, ma arriva un attimo in ritardo. Nel finale, nel Parma fa il suo esordio Pellè che fu il miglior centravanti nella gestione di Conte in Nazionale. Una mossa inutile, perchè l’Inter controlla senza problemi il gioco e porta a casa tre punti che sanno di Scudetto.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

COMPARAZIONE BONUS

Comparazione Bonus nuovi clienti - bet365 Comparazione Bonus nuovi clienti - betfair Comparazione Bonus nuovi clienti - fantasyteam Comparazione Bonus nuovi clienti - betfair exchange Comparazione Bonus nuovi clienti - sportitaliabet

Questo blog non è una testata giornalistica ed è aggiornato senza periodicità. Non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Le previsioni e i pronostici presenti all’interno del blog sono frutto di opinioni personali che riguardano il possibile esito di eventi sportivi, scelti a discrezione dell’autore, e sono espressi precedentemente allo svolgersi degli eventi stessi. L’autore cerca di fornire dati accurati e aggiornati ma non offre alcuna garanzia assoluta circa l’accuratezza o l’attualità del contenuto del sito, come non si assume alcuna responsabilità per eventuali errori o omissioni.
L’autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi all’autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. L’autore del blog si riserva il diritto di rimuovere senza preavviso e a suo insindacabile giudizio commenti che risultino offensivi, volgari, blasfemi, inutili, altamente provocatori o che abbiano contenuti di natura pubblicitaria. Inoltre, l’autore non è in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità.
Ogni visitatore del blog si impegna a prendere visione di questo disclaimer e ad accettarne tutte le condizioni.

This website is hosted Green - checked by thegreenwebfoundation.org

Questo sito confronta le quote e i bonus offerti dai Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità

Forniamo giornalmente pronostici, suggerimenti ed anteprime sulle principali competizioni sportive. Grazie ai nostri consigli ti aiutiamo a scegliere tra le offerte dei bookmaker in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli

B-Lab LIVE! e blabsport.it sostengono il Gioco Responsabile. Il gioco é severamente vietato ai minori di 18 anni‎ e può causare dipendenza patologica.

B-Lab Live! © 2013-2019 Boris Production srl P.IVA 01804480992. Powered by CSS Communication® - Tutti i diritti riservati - Sito in Costruzione -

To Top