La quota vincente

COMPARAZIONE BONUS NUOVI CLIENTI

BLabSport di  B Lab Live! Comparazione BONUS
BLabSport di  B Lab Live! Comparazione BONUS
Calcio Italia Serie A SPORT&NEWS

Quanto guadagnano calciatori e allenatori di Serie A? Ecco TUTTI gli stipendi della stagione 2020/2021, le nuove tabelle

Stipendi Serie A
Foto AP-LaPresse - Tutti i diritti riservati

Stipendi Serie A. Quanto guadagnano i calciatori di Serie A? Quali sono gli stipendi più alti della nostra Serie A? Quali giocatori di Serie A guadagnano meno? Quanto guadagna Cristiano Ronaldo? E Lukaku quale stipendio prende? Quanto guadagna Ribery? Quali giocatori hanno lo stipendio più alto? Quali calciatori guadagnano meno? Ecco la risposta a tutte queste domande grazie alle tabelle pubblicate oggi, sabato 10 ottobre 2020, dalla Gazzetta dello Sport con tutti gli stipendi delle squadre di Serie A. Gli ingaggi segnati nelle tabelle sono al netto delle tasse mentre il monte ingaggi totale è lordo e comprende anche calciatori non presenti nelle tabelle. 

 

Stipendi Serie A 2020/2021

Atalanta stipendi Serie A 2020/2021

I più pagati sono Papu Gomez, salito a 2 milioni di euro (era a 1.8 lo scorso anno), seguito da Ilicic, Muriel e Zapata con 1,8. Super ingaggio (1,5) per il nuovo acquisto Miranchuk. Nel complesso la Dea è solo undicesima per il monte ingaggi, ha guadagnato due posizioni rispetto allo scorso anno ma il bilancio è ultra positivo considerando i risultati degli ultimi anni. Le spese sono più che razionali, il totale ammonta a 42,6 milioni di euro.

Benevento stipendi Serie A 2020/2021

La matricola Benevento si piazza al sedicesimo posto per monte ingaggi con 32 milioni di euro, non pochi nel complesso. Spicca Glik con i suoi 2,5, alle sue spalle Iago Falque (1,7) e Lapadula (1,6). Tutti gli altri sono sotto il milione.

 

Bologna stipendi Serie A 2020/2021

Il monte ingaggi del Bologna è salito da 41 a 43 milioni di Euro pur liberandosi dello stipendio “monstre” di Destro (2 milioni). Dal decimo posto i felsinei salgono al nono. Sansone e Soriano i più pagati con 1,6 milioni netti, poi Medel a 1,5 e un nutrito gruppo di calciatori intorno al milione.

 

Cagliari stipendi Serie A 2020/2021

Anche il Cagliari incrementa il monte ingaggi di 2 milioni passando da 44 a 46 ma rimanendo al nono posto in Serie A. Spiccano i 3 milioni di Godin, dietro di lui Nandez (1,6), Rog e Simeone (1,5). A 1,4 Joao Pedro, Pavoletti e Pereiro poi un nutrito gruppo di calciatori a 1 milione.

 

 

Crotone stipendi Serie A 2020/2021

Crotone al penultimo posto per monte ingaggi. Il più pagato è Magallan (750mila euro) seguito da Luperto (700mila), Reca e Simy (600mila).

Fiorentina  stipendi Serie A 2020/2021

Con 55 milioni di euro totali la Fiorentina incrementa di 5 il proprio monte ingaggi guadagnando anche una posizione in classifica (dall’ottavo al settimo posto) degli stipendi. Rimane il più pagato Ribery con 4 milioni di euro, salta Chiesa (ne prendeva 1,7) ma al suo posto sale al secondo posto Callejon con 2,2. Terzo gradino del podio condiviso da altri due nuovi acquisti come Bonaventura e Cutrone.

 

 

 

Genoa stipendi Serie A 2020/2021

Il Genoa passa da 40 a 41 milioni di euro ma scende dall’undicesimo al dodicesimo posto in Serie A per monte ingaggi. Soldi non spesi benissimo in questi anni considerando i risultati ottenuti sul campo con salvezze ottenute all’ultima giornata. Cinque giocatori sopra il milione: Badelj a 1,4, Shomurodov e Zappacosta a 1,3, Criscito, Sturaro e  anche Zapata a 1,2.

Inter stipendi Serie A 2020/2021

L’Inter passa dai 139 ai 149 milioni di euro di stipendi nell’ultimo anno e rimane alle spalle della Juventus colmando però il gap (dai -155 si passa a -87). Lukaku ed Eriksen i più pagati con 7,5 milioini di euro, poi Sanchez a 7 e Vidal a 6. L’unico sotto il milione è Padelli che si ferma, infine, a 500mila euro.

 

 

Juventus stipendi Serie A 2019/2020

Ovviamente stacca tutti i suoi colleghi Cristiano Ronaldo con i suoi 31 milioni di Euro netti all’anno. Dopo di lui il vuoto, con De Ligt a 8 milioni di Euro, Dybala a 7,3 e poi Rabiot e anche Ramsey a 7, Nel complesso però la Juve ha razionalizzato le spese risparmiando quasi 60 milioni di euro rispetto alla scorsa stagione, rimane comunque di gran lunga la rosa più cara d’Italia (+87 milioni sull’Inter)

 

 

Lazio stipendi Serie A 2020/2021

Sale la Lazio che passa dai 72 milioni della scorsa stagione agli 83 di quella attuale pur rimanendo sempre al sesto posto in Serie A per monte ingaggi. Immobile è il più pagato con 4 milioni di Euro, dietro di lui Milinkovic Savic (3,2), Correa, Luis Alberto e Pereira con 2,5.

 

 

 

Milan stipendi Serie A 2020/2021

Il Milan risparmia ben 25 milioni rispetto alla scorsa stagione e perde una sola posizione passando dal quarto al quinto posto, scavalcato dal Napoli. Ibrahimovic guarda tutti dall’altro con i suoi 7 milioni, uno in più di Dinnarumma. Terzo gradino del podio condiviso invece da Rebic e Romagnoli con 3,5. Calhampglu si ferma a 2,5.

 

Napoli stipendi Serie A 2020/2021

Il Napoli spenderà due milioni in più ma nella classifica di Serie A per monte ingaggi dei calciatori sale al quarto posto. Con sei milioni stacca tutti Koulibaly, inseguono Insigne (4,6), Lozano (4,5) , Mertens (4,5) e il nuovo acquisto Osimhen (4,5).

 

Parma stipendi Serie A 2020/2021

Tre milioni di euro in più per il Parma che passa da 31 a 34 e dal sedicesimo al quattordicesimo posto in Serie A. Inglese stacca tutti con 1,4 milioni di euro (sperando trovi finalmente continuità dal punto di vista fisico) alle sue spalle Gervinho (1,3), Hernani, Karamoh e Kucka con 1,2.

 

Roma stipendi Serie A 2020/2021

La Roma rimane la terza squadra di Serie A per il monte ingaggi ma scende da 139 a 112 milioni di euro. Dzeko è salito da 5 a 7,5 milioni di euro ed è il più pagato della rosa, dietro di lui Pastore a 4,5 e Smalling a 3,8.

 

Sampdoria stipendi Serie A 2020/2021

La Sampdoria risparmia due milioni di euro passando da 36 a 34 milioni totali e dal dodicesimo al quindicesimo posto in Serie A. Candreva scavalca di 100mila euro Quagliarella in vetta (1,3 contro 1,2), dietro un nutrito gruppo intorno al milione. 1,1 per Ekdal, Gabbiadini, Ramirez e Adrien Silva, 1 per Keita Balde, Tonelli e Yoshida.

 

 

Sassuolo ingaggi Serie A 2018/2019

Invariato il monte ingaggi del Sassuolo: 35 milioni di Euro. Dal quattordicesimo posto si passa però al tredicesimo nella classifica di Serie A degli stipendi. Berardi ha quasi raddoppiato il proprio stipendio passando da 1 a 1,8 milioni, dietro di lui Consigli a un milione, poi Obiang e Defrel con 850mila euro.

 

Spezia ingaggi Serie A 2020/2021

Lo Spezia ha la rosa meno costosa della Serie A dal punto di vista degli stipendi: 22 milioni di euro. Lo scorso anno la “maglia nera” era quella del Verona con 25. Gli Aquilotti più ricchi sono Farias e Zoet (1 milione), terzo posto, infine, per Ismajli con 600mila euro.

 

 

 

Torino stipendi Serie A 2020/2021

Il Torino scende da 54 a 51 milioni di euro e dal settimo all’ottavo posto in Serie A per monte ingaggi. Soldi spesi non benissimo considerando la scorsa stagione, quest’anno si spera di fare meglio. Belotti e Sirigu i due giocatori più ricchi con 2 milioni di ingaggio annuo, terzo posto per Izzo, Verdi e infine Zaza con 1,7.

 

 

Udinese stipendi Serie A 2020/2021

L’Udinese ha incrementato il suo monte ingaggi di un milione e dal diciottesimo è salita al diciassettesimo posto in Serie A. Tutto sommato soldi ben spesi per salvezze abbastanza tranquille in questi anni a fronte di rose tra le meno pagate del campionato. De Paul aggiusta il contratto salendo da 800mila euro a 1 milione. A quota un milione anche le novità Pereyra e Deulofeu, anche se per il primo si tratta di un ritorno.

 

 

Verona ingaggi Serie A 2020/2021

Nella scorsa stagione Juric ha supervalutato la rosa del Verona, la meno cara di tutta la Serie A ma arrivata comunque al nono posto in classifica. Quest’anno ci riprova con un monte ingaggi ancora meno caro (24 milioni rispetto ai 25 dello scorso anno) ma che vale il diciottesimo posto considerando che Spezia e Crotone valgono meno. Kalinic spicca con il suo milione e mezzo di euro, dietro Di Carmine e Favilli a 700mila.

Classifica Serie A 2020/2021 per monte ingaggi

Ecco infine la classifica di Serie A sulla base del monte ingaggi delle 20 società. Tra parentesi la differenza rispetto allo scorso anno in milioni di euro.

  1. Juventus 294 milioni di Euro (-58)
  2. Inter 149 milioni di Euro (+10)
  3. Roma 112 milioni di Euro (-13)
  4. Napoli 105  milioni di Euro (+2)
  5. Milan 90 milioni di Euro (-25)
  6. Lazio 83 milioni di Euro (+11)
  7. Fiorentina 55 milioni di Euro (+5)
  8. Torino 51 milioni di Euro (-3)
  9. Cagliari 46 milioni di Euro (+2)
  10. Bologna 43 milioni di Euro (+2)
  11. Atalanta 42,6 milioni di Euro (+6,6)
  12. Genoa 40 milioni di Euro (+1)
  13. Sassuolo 35 milioni di Euro (=)
  14. Parma 34 milioni di Euro (+3)
  15. Sampdoria 34 milioni di Euro (-2)
  16. Benevento 32 milioni di Euro (neopromossa)
  17. Udinese 31 milioni di Euro (+1)
  18. Verona 24 milioni di Euro (-1)
  19. Crotone 23 milioni di Euro (neopromossa)
  20. Spezia 22 milioni di Euro (neopromossa)

 

Anche stipendi allenatori Serie A 2020/2021

Ecco infine la classifica degli stipendi dei 20 allenatori di Serie A.

  1. Conte (12 milioni)
  2. Fonseca (2,5 milioni)
  3. Gasperini (2,2 milioni)
  4. S. Inzaghi (2 milioni)
  5. Mihajlovic (2 milioni)
  6. Pioli (2 milioni)
  7. Pirlo (1,8 milioni)
  8. Ranieri (1,8 milioni)
  9. Di Francesco (1,5 milioni)
  10. Gattuso (1,5 milioni)
  11. Giampaolo (1,5 milioni)
  12. De Zerbi (1,1 milioni)
  13. F. Inzaghi (1 milione)
  14. Juric (1 milione)
  15. Iachini (900mila)
  16. Maran (850mil)
  17. Gotti (600mil)
  18. Stroppa (600mila)
  19. Liverani (600mila)
  20. Italiano (50omila)

Stipendi Serie A 2019/2020

Atalanta stipendi Serie A 2019/2020

I più pagati sono Zapata, Papu Gomez e Muriel con 1,8 milioni di euro, segue Ilicic a 1,5 milioni. Curiosità, nonostante il terzo posto dello scorso anno la Dea è solo tredicesima per monte ingaggi.

atalanta stipendi serie a 2019 2020

 

Bologna stipendi Serie A 2019/2020

Il giocatore più pagato del Bologna è Destro che arriva a 2 milioni di Euro. Dietro di lui Sansone, Medel e Soriano che si “fermano” a 1,5 milioni di euro e scavalcano Dzemaili, lo scorso anno secondo.

 

Brescia stipendi Serie A 2019/2020

Nonostante l’arrivo di Super Mario il Brescia neopromosso si piazza al penultimo posto per monte ingaggi. Dietro a Balotelli (1,5 milioni di euro) Matri con un milione. Staccatissimi Donnarumma, Romulo e Magnani che si “fermano” a 600mila euro.

Cagliari stipendi Serie A 2019/2020

Nainggolan con i suoi 3 milioni di euro diventa il più pagato, superato Pavoletti che si “ferma” a 1,8. Terza piazza per i nuovi Rog, Simeone e Nandez, tutti a 1,5 milioni di euro.

 

Fiorentina  stipendi Serie A 2018/2019

A Firenze Ribery è arrivato con uno stipendio da 4 milioni di Euro, scavalcati Chiesa (1,7) e Badelj (1,5). Ancora dietro Pulgar e Boateng (1,3).

 

 

Genoa stipendi Serie A 2018/2019

Subito in vetta il nuovo acquisto Schone, con un ingaggio da un milione e mezzo di euro. Scavalcati capitan Criscito (1,2) e i nuovi acquisti Zapata, Sturaro e Pinamonti (1,2). Sopa il milione anche Sanabria (1,1).

Inter stipendi Serie A 2019/2020

Sul podio tre deu nuovi acquisti: Lukaku (7,5 milioni di euro+1,5 di bonus), Godin (5+1) e Sanchez (5). Staccati De Vrij (3,8), Brozovic (3,5) e Handanovic (3,2).

 

Juventus stipendi Serie A 2019/2020

Ovviamente stacca tutti i suoi colleghi Cristiano Ronaldo con i suoi 31 milioni di Euro netti all’anno. Dopo di lui il vuoto, con il nuovo difensore De Ligt a 8 milioni di Euro (+4 di bonus), Higuain a 7,5 e Dybala a 7,3. Stipendi da 7 milioni di euro per i nuovi acquisti Ramsey e Rabiot, “solo” 6,5 per Pjanic.

 

Lazio stipendi Serie A 2019/2020

Vetta condivisa da Milinkovic Savic e Immobile con 2,5 milioni di Euro, terzo posto per Lucas Leiva con 2,3. Segono Luis Alberto (1,8), Caicedo (1,7) e Correa (1,5).

 

Lecce stipendi Serie A 2019/2020

Un milione di euro per i tre nuovi acquisti Babacar, Benzar e Imbula. Segono a 800mila euro Rossettini, Tachtsidis, Shakov e Falco. Dimezzato lo stipendio di Lapadula che passa dal milione e mezzo di euro al Genoa ai 750mila euro in Salento.

Milan stipendi Serie A 2019/2020

Sei milioni di euro per Gigio Donnarumma, staccatissimi Romagnoli e Biglia (3.5), ma anche Rebic, Suso e Reina (3 milioni).

 

Napoli stipendi Serie A 2019/2020

Quasi raddoppiato lo stipendio di Koulibaly che da 3,5 milioni passa a 6 e scavalca tutti i comagni. Insigne secondo a 4,6, terzo Lozano con 4,5. Segono Manolas e Mertens a 4.

 

Parma stipendi Serie A 2019/2020

Darmian stacca tutti con il suo milione e mezzo di euro, tallonato però da Inglese (1,4) e Yao (1,3 milioni per il difensore ivoriano in prestito al Lugano).

 

Roma stipendi Serie A 2019/2020

Ritocchino all’ingaggio per Dzeko che passa da 4,5 milioni a 5+1 di bonus. Alle sue spalle Pastore (4,5) e poi una serie infinita di giocatori a 3 milioni, tra cui i nuovi acquisti Smalling, Pau Lopez, Veretout, Kalinic, Zappacosta e Spinazzola.

 

Sampdoria stipendi Serie A 2019/2020

Il capocannoniere della scorsa Serie A Fabio Quagliarella guadagna 1,2 milioni di euro, dietro di lui un gruppone a 1,1 milioni: Gabbiadini, Rigoni, Ramirez, Ekdal e Murillo.

 

Sassuolo ingaggi Serie A 2018/2019

Tre uomini al comando a Sassuolo: Berardi, Consigli e Chiriches che guadagnano un milione tondo tondo. Si “fermano” a 900, 850 e 800mila euro Defrel, Obiang e Caputo.

 

Spal stipendi Serie A 2018/2019

Petagna strappa 1 milione e 200mila Euro alla Spal ed è il più pagato a Ferrara. Dietro di lui Paloschi  e Berisha con un milione tondo tondo.

 

Torino stipendi Serie A 2019/2020

Gruppone in vetta alla classifica in casa Torino: Belotti, Iago Falque, Sirigu, Verdi, Zaza e Izzo guadagnano 1,7 milioni di euro.

 

Udinese stipendi Serie A 2019/2020

Stipendi tra i più bassi della Serie A per l’Udinese: guida De Paul con 800mila euro davanti a Okaka e Mandragora (600mila).

 

Verona ingaggi Serie A 2019/2020

La matricola Verona è la squadra con gli stipendi più bassi della Serie A. Il più pagato è Pazzini (1,3 milioni di eur0), seguono Di Carmine (800mila euro) e Stepinski (600mila).

Quanto guadagnano gli allenatori di Serie A?

Quanto guadagnano invece gli allenatori di Serie A? Ecco la classifica.

  1. Conte 11 milioni di Euro
  2. Sarri 5,5 milioni di Euro
  3. Ancelotti 5 milioni di Euro
  4. Fonseca 3 milioni di Euro
  5. Mihajlovic 3 milioni di Euro
  6. Gasperini 2,5 milioni di Euro
  7. Inzaghi 2 milioni di Euro
  8. Giampaolo 2 milioni di Euro
  9. Di Francesco 1,8 milioni di Euro
  10. Mazzarri 1,8 milioni di Euro
  11. Montella 1,5 milioni di Euro
  12. Maran 1 milione di Euro
  13. De Zerbi 1 milione di Euro
  14. Liverani 900mila Euro
  15. Semplici 800mila Euro
  16. D’Aversa 750mila Euro
  17. Andrezzoli 700mila Euro
  18. Corini 600mila Euro
  19. Juric 600mila Euro
  20. Tudor 500mila Euro

Classifica Serie A monte ingaggi

Ecco infine la classifica di Serie A sulla base del monte ingaggi delle 20 società.

  1. Juventus 294 milioni di Euro
  2. Inter 139 milioni di Euro
  3. Roma 125 milioni di Euro
  4. Milan 115 milioni di Euro
  5. Napoli 103  milioni di Euro
  6. Lazio 72 milioni di Euro
  7. Torino 54 milioni di Euro
  8. Fiorentina 50 milioni di Euro
  9. Cagliari 44 milioni di Euro
  10. Bologna 41 milioni di Euro
  11. Genoa 40 milioni di Euro
  12. Sampdoria 36 milioni di Euro
  13. Atalanta 36 milioni di Euro
  14. Sassuolo 35 milioni di Euro
  15. Lecce 32 milioni di Euro
  16. Parma 31 milioni di Euro
  17. Spal 30 milioni di Euro
  18. Udinese 30 milioni di Euro
  19. Brescia 28 milioni di Euro
  20. Verona 25 milioni di Euro

 

 

ISCRIVITI ANCHE AL NOSTRO CANALE TELEGRAM PER AVERE CONTENUTI ESCLUSIVI! T.ME/BLABLIVE

SPECIALE “STREAMING NON STOP” dalle 14:00 alle 23:00 con gli approfondimenti degli esperti sulle partite del giorno in diretta Live Streaming nella chat numero 1 in Italia sempre su www.blablive.com e anche sulla pagina ufficiale Facebook, anche Twitter e infine Instagram.

7 Comments

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

COMPARAZIONE BONUS

Comparazione Bonus nuovi clienti - betfair Comparazione Bonus nuovi clienti - bet365 Comparazione Bonus nuovi clienti - lottomatica Comparazione Bonus nuovi clienti - pokerstars sport Comparazione Bonus nuovi clienti - betfair exchange Comparazione Bonus nuovi clienti - fantasyteam Comparazione Bonus nuovi clienti - sportitaliabet

Questo blog non è una testata giornalistica ed è aggiornato senza periodicità. Non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Le previsioni e i pronostici presenti all’interno del blog sono frutto di opinioni personali che riguardano il possibile esito di eventi sportivi, scelti a discrezione dell’autore, e sono espressi precedentemente allo svolgersi degli eventi stessi. L’autore cerca di fornire dati accurati e aggiornati ma non offre alcuna garanzia assoluta circa l’accuratezza o l’attualità del contenuto del sito, come non si assume alcuna responsabilità per eventuali errori o omissioni.
L’autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi all’autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. L’autore del blog si riserva il diritto di rimuovere senza preavviso e a suo insindacabile giudizio commenti che risultino offensivi, volgari, blasfemi, inutili, altamente provocatori o che abbiano contenuti di natura pubblicitaria. Inoltre, l’autore non è in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità.
Ogni visitatore del blog si impegna a prendere visione di questo disclaimer e ad accettarne tutte le condizioni.

This website is hosted Green - checked by thegreenwebfoundation.org

Questo sito confronta le quote e i bonus offerti dai Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità

Forniamo giornalmente pronostici, suggerimenti ed anteprime sulle principali competizioni sportive. Grazie ai nostri consigli ti aiutiamo a scegliere tra le offerte dei bookmaker in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli

B-Lab LIVE! e blabsport.it sostengono il Gioco Responsabile. Il gioco é severamente vietato ai minori di 18 anni‎ e può causare dipendenza patologica.

B-Lab Live! © 2013-2019 Boris Production srl P.IVA 01804480992. Powered by CSS Communication® - Tutti i diritti riservati - Sito in Costruzione -

To Top