La quota vincente

COMPARAZIONE BONUS NUOVI CLIENTI

BLabSport di  B Lab Live! Comparazione BONUS
BLabSport di  B Lab Live! Comparazione BONUS
Notizie dal Mondo

Ucraina, Putin: “Si dovrà trovare accordo”

Foto AP-LaPresse - Tutti i diritti riservati

L’esito della guerra non dipende solo dal campo di battaglia, su cui Mosca, in crescente difficoltà, ha sempre insistito. “Alla fine si dovrà raggiungere un accordo“, ha ammesso il presidente russo Vladimir Putin, sottolineando di aver detto “più volte che siamo pronti” e “aperti” al confronto, “ma ci fa riflettere con chi abbiamo a che fare”. Un possibile spiraglio a cui hanno fatto da contraltare le dichiarazioni del primo ministro britannico Sunak in un colloquio telefonico con il presidente ucraino Volodymyr Zelensky: “Il Cremlino deve ritirare le sue forze prima di poter prendere in considerazione qualsiasi accordo“.

D’altra parte Putin è tornato ad accusare l’Ucraina di essere diventata “una colonia” dell’Occidente, che continua a fornire a Kiev “armi e munizioni, inviando mercenari”, non facendo altro che “spingere il Paese su un percorso suicida”, in cui il popolo ucraino è usato “come carne da macello” contro la Russia. Putin ha poi attaccato in particolare i Paesi europei per l’imposizione del price cap sul petrolio russo. La risposta di Mosca sarà formalizzata in un decreto presidenziale su cui il Cremlino è già al lavoro. Nel frattempo, lo zar ha rimarcato che “semplicemente non venderemo a quei Paesi che prendono tali decisioni“, arrivando, “se necessario”, al taglio della produzione. La Russia ha anche approvato dazi su prodotti importati da ‘Paesi ostili’.

E il pugno duro continua anche a livello interno contro il dissenso. L’oppositore russo ed ex deputato comunale di Mosca, Ilya Yashin, è stato condannato dal tribunale della capitale russa a 8 anni e 6 mesi di reclusione in una colonia penale per aver diffuso in un video sul proprio canale Youtube informazioni “consapevolmente false” sulle azioni dell’esercito russo in Ucraina e, in particolare, sul massacro di Bucha. Yashin è stato arrestato nel luglio scorso con l’accusa di aver mentito sulle azioni delle forze armate russe “per motivi di odio politico”. “Con questa sentenza isterica, le autorità vogliono spaventarci tutti”, ha detto Yashin in un messaggio diffuso dai suoi legali, “ma in realtà dimostra la loro debolezza. Solo i deboli vogliono chiudere la bocca a tutti e sradicare ogni dissenso“. Immediata la reazione del più noto oppositore del leader russo, Alexei Navalny, che su Twitter ha parlato dell’”ennesimo verdetto spudorato e illegale del tribunale di Putin”.

COMPARAZIONE BONUS

Comparazione Bonus nuovi clienti - betfair exchange Comparazione Bonus nuovi clienti - bet365 Comparazione Bonus nuovi clienti - pokerstars sport Comparazione Bonus nuovi clienti - better Comparazione Bonus nuovi clienti - gpòdnet Comparazione Bonus nuovi clienti - olybet Comparazione Bonus nuovi clienti - leovegas Comparazione Bonus nuovi clienti - C Play Comparazione Bonus nuovi clienti - sportitaliabet

Questo blog non è una testata giornalistica ed è aggiornato senza periodicità. Non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Le previsioni e i pronostici presenti all’interno del blog sono frutto di opinioni personali che riguardano il possibile esito di eventi sportivi, scelti a discrezione dell’autore, e sono espressi precedentemente allo svolgersi degli eventi stessi. L’autore cerca di fornire dati accurati e aggiornati ma non offre alcuna garanzia assoluta circa l’accuratezza o l’attualità del contenuto del sito, come non si assume alcuna responsabilità per eventuali errori o omissioni.
L’autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi all’autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. L’autore del blog si riserva il diritto di rimuovere senza preavviso e a suo insindacabile giudizio commenti che risultino offensivi, volgari, blasfemi, inutili, altamente provocatori o che abbiano contenuti di natura pubblicitaria. Inoltre, l’autore non è in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità.
Ogni visitatore del blog si impegna a prendere visione di questo disclaimer e ad accettarne tutte le condizioni.

This website is hosted Green - checked by thegreenwebfoundation.org

Questo sito confronta le quote e i bonus offerti dai Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità

Forniamo giornalmente pronostici, suggerimenti ed anteprime sulle principali competizioni sportive. Grazie ai nostri consigli ti aiutiamo a scegliere tra le offerte dei bookmaker in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli

B-Lab LIVE! e blabsport.it sostengono il Gioco Responsabile. Il gioco é severamente vietato ai minori di 18 anni‎ e può causare dipendenza patologica.

B-Lab Live! © 2013-2019 Boris Production srl P.IVA 01804480992. Powered by CSS Communication® - Tutti i diritti riservati - Sito in Costruzione -

To Top