La quota vincente

COMPARAZIONE BONUS NUOVI CLIENTI

BLabSport di  B Lab Live! Comparazione BONUS
BLabSport di  B Lab Live! Comparazione BONUS
SPORT&NEWS

Coronavirus, tutti gli aggiornamenti dallo sport. Rinviato ufficialmente anche il Giro d’Italia

Foto AP-LaPresse - Tutti i diritti riservati

Coronavirus Serie A, tutti gli aggiornamenti Live

Coronavirus, la mappa europea tra porte chiuse e campionati sospesi: ecco dove non si gioca

Bundesliga e Bundesliga2: c’è il rinvio

Alla fine anche la Germania ha fermato i propri campionati di calcio. Dopo 3.Liga, Regionalliga e serie inferiori sono stati fermati anche i campionati di Bundesliga e Bundesliga2 nella giornata di venerdì 13 marzo 2020.

Lunedì prossimo, 16 marzo 2020, l’assemblea generale dei club professionisti sospenderà poi ulteriormente le attività fino al 2 aprile, compresi i match internazionali. Tra le motivazioni che, alla fine, hanno convinto i tedeschi le ultime informazioni sui contagi anche relativi ai calciatori tra Hannover e Norimberga.

La federazione tedesca ha confermato anche di voler terminare la stagione entro l’estate, ad ogni costo.

Giro d’Italia rinviato

L’edizione numero 103 del Giro d’Italia non partirà, come previsto, da Budapest sabato 9 maggio, a causa dell’emergenza sanitaria legata al diffondersi del coronavirus. Lo ha comunicato oggi Rcs Sport, che organizza la corsa rosa per conto della Gazzetta dello Sport.

Il Governo ungherese a causa del diffondersi del coronavirus ha dichiarato lo stato di emergenza che proibisce l’organizzazione di eventi di massa e rende impossibile organizzare eventi internazionali. Di conseguenza il Comitato Organizzatore delle tappe ungheresi del Giro d’Italia ha dichiarato l’impossibilità di ospitare la Grande Partenza della Corsa Rosa in Ungheria nelle date inizialmente previste. Le parti hanno ribadito la loro determinazione a lavorare insieme per consentire al Giro d’Italia di partire dall’Ungheria in una data successiva. RCS Sport, vista la situazione nazionale e internazionale, comunica che viene posticipata la data del Giro d’Italia 2020. La nuova data sarà annunciata non prima del 3 aprile quando termineranno le disposizioni previste dal D.P.C.M. del 4 marzo 2020 e dopo che l’organizzazione si sarà confrontata con il Governo, gli Enti locali e territoriali e le Istituzioni sportive italiane e internazionali.

Formula 1: tre rinvii

Dopo il GP di Australia sono ufficialmente saltati in Fotmula 1 anche i Gran Premi del Bahrain e del Vietnam dal calendario.

Germania, primo rinvio Bundesliga ufficiale

Rinviata per decisione del comune di Brema la sfida Werder-Leverkusen. La federazione tace ma potrebbe saltare anche tutta la Bundesliga a breve.

Ligue 1 e Ligue 2 Francia rinviate

Ufficiale anche il rinvio dei campionati di Ligue 1 e Ligue 2 della Francia, lo ha comunicato  Noel Le Graet, presidente della FFF in una nota. “Di conseguenza, desidero annunciare stasera la sospensione di tutte le attività e competizioni gestite dalla Federazione, dalle sue leghe e dai suoi distretti, su tutto il territorio, quindi tutti i campionati dilettanti maschili e femminili, di tutte le categorie di età, i vari tornei e raduni, i corsi di formazione e l’attività delle scuole di calcio saranno sospese da domani venerdì 13 marzo e fino a nuovo avviso. Riprenderanno non appena le condizioni sanitarie lo consentiranno”.

Portogallo, c’è il rinvio

I campionati nazionali di Liga NOS e LigaPro sono stati sospesi a tempo indeterminato. La decisione della Liga Portugal è stata presa dopo un incontro tra il Consiglio Direttivo dell’organizzazione con AMEF e il Comitato dei calendari permanenti, che è stato accompagnato dai rispettivi medici dei club e che ha portato a ulteriori misure.

Premier League verso il rinvio

Dalle porte chiuse alle porte aperte fino al rinvio. Nonostante le dichiarazioni del Premier Jonhson dopo una riunione d’emergenza a causa dei contagi e dei club in auto-quarantena come Arsenal, Chelsea, Everton e Bournemouth anche il calcio inglese va verso lo stop. Si attende solo l’ufficialità.

Champions ed Europa League: rinvio ufficiale

Ufficialmente rinviate Champions ed Europa League per l’emergenza CoronaVirus. “Alla luce degli sviluppi sulla diffusione del Covid-19 in Europa – si legge nel comunicato ufficiale – e delle relative decisioni prese da diversi governi, tutte le partite delle competizioni UEFA per club in programma la prossima settimana vengono posticipate”. Sia la Champions del 17 e del 18 marzo che l’Europa League del 19, ma anche la Youth League del 17 e 18 marzo. Rinviati anche i sorteggi del 20 marzo. Martedì in una riunione sarà deciso il futuro delle competizioni Uefa.

Premier a porte aperte

Retromarcia della Premier League: si gioca a porte aperte ha deciso il premier Johnson nonostante nelle ultime ore sia risultato positivo anche il tecnico dell’Aresenal Arteta.

Stati Uniti: MLS rinviata

Stop di un mese negli Stati Uniti anche per il campionato di MLS per far fronte all’emergenza Covid-19.

Sampdoria, positivo Gabbiadini

In quarantena anche Sampdoria e Verona. Trovato infatti positivo Manolo Gabbiadini, l’attaccante della Sampdoria aveva giocato il match contro il Verona e le due squadre sono quindi in quarantena. Il giocatore ha rassicurato tutti: “Sto bene”.

Champions ed Europa League: decisione il 17 marzo

Verso la sospensione Champions ed Europa League ma le gare di giovedì 12 marzo 2020 sono confermate (escluse quelle di Inter e Roma) La UEFA ha comunicato che ogni decisione sullo stop alle competizioni europee verrà deciso il 17 marzo. Confermate quindi le partite di oggi. Probabilmente in Champions League la prossima settimana si giocherà solo Bayern-Chelsea.

Premier a porte chiuse

A porte chiuse la Premier League e niente calcio nei pub. Queste le misure che, secondo il Times, verranno adottate nel Regno Unito.

Ligue 1 a porte chiuse

A porte chiuse la Ligue 1 e la Ligue 2 fino al 15 aprile. Si attendono ulteriori news su eventuale sospensione dei campionati.

Bundesliga a porte chiuse

A porte chiuse anche il campionato tedesco per il momento le gare della prossima giornata di Bundesliga e Bundesliga 2. Sky Deutschland ha annunciato che le partite verranno trasmesse in chiaro.

Eredivisie rinviata

Tutto rinviato fino al 31 marzo, ufficiale. Inizialmente erano state rinviate solo le gare della regione del Brabante settentrionale tra Eredivisie ed Eerste Divisie, poi la decisione più drastica.

Liga rinviata, Real in quarantena

Ufficiale lo stop della Liga spagnola per due settimane. Il Real Madrid, tra l’altro ha trovato positivo un giocatore della propria squadra di basket, motivo per cui sono finiti in quarantena tutti i componenti del team e anche l’intera squadra di calcio con staff e dipendenti delle strutture sportive alla Ciudad Real Madrid.

Austria, Danimarca e Svizzera: campionati sospesi

Sospesi i campionati di Austria e Svizzera per l’emergenza coronavirus. Stesso discorso anche in Danimarca.

Formula 1: positivo nel team McLaren

Un membro della squadra McLaren di Formula 1 è stato trovato positivo al coronavirus, il team ha rinunciato al Gran Premio d’Australia, prima gara del Mondiale 2020. Si attendono decisioni da Fia e F1.

Rugani positivo, Juve e Inter in quarantena

Il primo calciatore di Serie A ufficialmente positivo al coronavirus è il difensore della Juventus Daniele Rugani. In quarantena tutta la Juventus e anche l’Inter che domenica scorsa aveva giocato contro i bianconeri. Il giocatore ha rassicurato tutti: “Sto bene, ma rispettate le regole e state a casa”. Cristiano Ronaldo, che negli ultimi giorni si trovava in Portogallo rimarrà a Madeira per tutta la durata della quarantena.

NBA, Stop dopo il primo giocatore positivo

Per la prima volta nella storia è stata fermata la regular season di Nba dopo il primo giocatore trovato positivo al coronavirus. Si tratta di Rudy Goobert che era stato controllato come tutti gli altri giocatori poco prima del match tra Jazz e Thunder.

Europa League: stop per Inter e Roma

Rinviate le gare degli ottavi di finale di Europa League Inter-Getafe e Siviglia-Roma. Il Getafe si è rifiutato di viaggiare in direzione Milano mentre la Roma non ha trovato un collegamento aereo per Siviglia. Riunione della Uefa per decidere cosa fare anche per le altre sei gare.

Sport italiano fermo fino al 3 aprile

Le nuove misure di sicurezza decise dal governo inquadrano tutto il territorio italiano come “zona protetta”. Di conseguenza sono vietati tutti gli assembramenti e raduni in luoghi pubblici e aperti al pubblico.

I cittadini su tutto il territorio nazionale possono muoversi solo per “comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità o spostamenti per motivi di salute”.

Fondamentale mantenere sempre la distanza di sicurezza di almeno un metro.

Tutti i campionati sportivi italiani si fermano fino al 3 aprile, al momento prosegue regolarmente l’impegno delle italiane in coppa.

Coronavirus serie A, i possibili scenari

A questo punto i vertici del calcio italiano dovranno decidere come muoversi: le opzioni sul tavolo potrebbero essere sostanzialmente tre:

  • prolungare la durata del campionato, auspicando lo slittamento di Euro 2020 probabilmente alla prossima estate
  • stilare un calendario alternativo per portare comunque a compimento la stagione in corso entro i tempi previsti (magari eliminando alcune giornate)
  • interrompere qui la stagione 2019/20, ma in tal caso emergerebbero seri problemi riguardanti i verdetti finali, con alcuni titoli che potrebbero essere non assegnati

 

Emergenza Coronavirus serie A, il primo testo del decreto del Governo

«Sono sospesi altresì gli eventi e le competizioni sportive di ogni ordine e disciplina, svolti in ogni luogo, sia pubblico sia privato – si legge nel decreto del governo – ; resta comunque consentito, nei comuni diversi da quelli di cui all’allegato 1 al decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 1° marzo 2020, e successive modificazioni, lo svolgimento dei predetti eventi e competizioni, nonché delle sedute di allenamento degli atleti agonisti, all’interno di impianti sportivi utilizzati a porte chiuse, ovvero all’aperto senza la presenza di pubblico; in tutti tali casi, le associazioni e le società sportive, a mezzo del proprio personale medico, sono tenute ad effettuare i controlli idonei a contenere il rischio di diffusione del virus COVID-19 tra gli atleti, i tecnici, i dirigenti e tutti gli accompagnatori che vi partecipano.

Lo sport di base e le attività motorie in genere, svolte all’aperto ovvero all’interno di palestre, piscine e centri sportivi di ogni tipo, sono ammessi esclusivamente a condizione che sia possibile consentire il rispetto della raccomandazione di cui all’allegato 1, lettera d). (…). Le disposizioni del presente decreto producono il loro effetto dalla data di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana e sono efficaci, salve diverse previsioni contenute nelle singole misure, fino al 3 aprile 2020».

Coppa Italia, rinviate le semifinali di Coppa Italia

Nonostante si parlasse inizialmente della normale disputa del match con l’eccezione dei tifosi provenienti dalla Lombardia, e in seguito dell’ipotesi porte chiuse, alle 21.30 di martedì è arrivata la decisione del prefetto di rinviare la semifinale di ritorno di Coppa Italia a data da destinarsi. Mercoledì 4 marzo ufficializzato anche il rinvio della seconda semifinale, Napoli-Inter.

Anche il ciclismo nel caos, salta la Milano-Sanremo

Dopo la confusa vicenda dell’UAE Tour, con centinaia di corridori tenuti in quarantena ad Abu Dhabi e il responso finale di dodici contagiati, si è ovviamente diffusa l’emergenza anche per quanto riguarda tutte le gare in programma nei prossimi gironi. Il decreto che prevede la sospensione degli eventi sportivi che non si possano svolgere in luoghi chiusi fino al 3 aprile porterà a molte cancellazioni sul suolo italiano: prima vittima illustre la Strade Bianche di Siena prevista per il 7 marzo, ufficialmente rinviata e in cerca di una nuova (difficile) collocazione nel calendario.

Saltano dunque anche Gp Larciano (8 marzo), Tirreno-Adriatico (11-17 marzo), Milano-Sanremo (21 marzo), Settimana Coppi e Bartali (25-29 marzo) e Giro di Sicilia (1-4 aprile). Si tenterà anche in questo caso l’inserimento in calendario durante la stagione, ma l’impresa non sarà per nulla semplice. Ombre anche sul regolare svolgimento del Giro d’Italia, al via sabato 9 maggio da Budapest per poi approdare in Sicilia martedì 12 maggio.

Serie C, ancora rinviati i gironi A e B

La Lega Pro ha ufficializzato il nuovo rinvio delle gare relative ai gironi A e B. Non si gioca quindi nel fine settimana di sabato 7 e domenica 8 marzo 2020 nei gironi del nord e del centro, squadre in campo solo nel gruppo C, quello del Sud.

Rinviate nel girone A: Albinoleffe-Olbia, Arezzo-Pro Vercelli, Como-Carrarese, Gozzano-Monza, Juventus U23-Lecco, Novara-Renate, Pergolettese-Giana Erminio, Pianese-Siena, Pistoiese-Alessandria e Pro Patria-Pontedera.

Nel girone B invece non si giocano Imolese-Gubbio, Vicenza-Arzignano, Modena-Carpi, Piacenza-Feralpi, Ravenna-Virtus Verona, Rimini-Reggiana, Samb-Padova, Sudtirol-Cesena, Triestina-Fermana e infine Vis Pesaro-Fano.

Ufficializzate anche le date dei recuperi. Mercoledì 11 marzo si giocano i recuperi dell’ottava giornata di ritorno; tra mercoledì 18 e giovedì 19 marzo quelli della nona giornata di ritorno; poi mercoledì 1 aprile quelli della decima giornata di ritorno e infine tra martedì 14 e mercoledì 15 quelle dell’undicesima giornata di ritorno.

Serie C: rinviati due turni nei gironi A-B

Ufficiale nella giornata di lunedì 24 febbraio il rinvio di due turni di campionato nei gironi A e B di Serie C. Non si giocherà il turno infrasettimanale previsto nelle giornate di mercoledì 26 e giovedì 27 febbraio per l’emergenza Coronavirus. In campo solo il gruppo C, quello relativo al centro-sud.

I rinvii del turno infrasettimanale

Rinviate quindi nel girone A: Pianese-Lecco, Pro Patria-Olbia, Como-Alessandria, Gozzano-Renate, Pergolettese-Carrarese, Albinoleffe-Monza, Arezzo-Siena, Pistoiese-Pontedera, Juventus U23-Pro Vercelli e Novara-Giana. Nel girone B per il turno infrasettimanale non si giocheranno invece Sudtirol-FeralpiSalò, Carpi-Gubbio, Modena-Arzignano, Rimini-Fano, Sambenedettese-Cesena, Vis Pesaro-Virtus Verona, Imolese-Fermana, Vicenza-Piacenza, Ravenna-Padova e infine Triestina-Reggiana.

Stop anche per la 29esima giornata

Come detto rinviato anche il turno successivo, tra sabato 29 marzo e domenica 1 marzo 2020. Nel girone A erano previste Giana-Pistoiese, Olbia-Gozzano, Pontedera-Como, Siena-Pergolettese, Alessandria-Arezzo, Carrarese-Novara, Monza-Pianese, Pro Vercelli-Pro Patria, Renate-Juventus U23 e Lecco-Albinoleffe.

Nel girone B rinviate invece Arzignano-Ravenna, Fano-Carpi, Feralpi-Imolese, Fermana-Modena, Gubbio-Sudtirol, Piacenza-Vis Pesaro, Cesena-Rimini, Padova-Triestina, Virtus Verona-Sambenedettese e Reggiana-Vicenza.

Coronavirus Serie A

Serie C: le date dei recuperi

Già fissate anche le date dei recuperi.  La gare relative all’ottava, alla nona a e alla decima a giornata di ritorno del Campionato Serie C, saranno recuperate rispettivamente nelle giornate di mercoledì 11 marzo 2020, mercoledì 18 marzo 2020 e martedì 14 aprile 2020.

 

Federazione italiana pallacanestro: “Rinviate tutto tra Lombardia e Veneto”

Su indicazione del Consiglio dei Ministri, il CONI invita le Federazioni Sportive Nazionali, le Discipline Sportive Associate e gli Enti di Promozione Sportiva a sospendere per la giornata di domenica 23 febbraio 2020 tutte le attività sportive in programma nelle regioni di Lombardia e Veneto.

Fipav (pallavolo): “Tutto sospeso”

Si comunica che su indicazione del Governo, Il Ministro per le Politiche Giovanili e lo Sport Vincenzo Spadafora, ha chiesto al CONI di invitare le Federazione Sportive Nazionali, le Discipline Associate e gli Enti di Promozione Sportiva, a sospendere, per la giornata odierna, domenica 23 febbraio, tutte le attività sportive in programma nelle Regioni di Lombardia e Veneto.

Le Leghe di Serie A Maschile e Femminile e i Comitati Regionali e Territoriali di Vento e Lombardia, pertanto daranno seguito alla suddetta indicazione, sospendendo tutte le gare di pallavolo in programma nella giornata di oggi, 23 febbraio 2020, con rinvio a data da destinarsi.

FIH (Hockey): “Attività sospesa tra Lombardia e Veneto”

Il presidente della FIH su indicazione del CONI e delle autorità di governo, a seguito delle misure urgenti per contrastare i contagi da coronavirus, dispone la sospensione di ogni attività sportiva federale nelle regioni Lombardia e Veneto, a partire da domenica 23 febbraio sino a nuova comunicazione.

FIT Lombardia e Veneto (tennis): “Stop alle manifestazioni”

Fit Lombardia: “Come da indicazione del Consiglio dei ministri, tutte le manifestazioni sportive in Lombardia previste nella giornata di domenica 23 febbraio sono sospese. Il provvedimento si rende necessario per recepire il decreto relativo all’emergenza coronavirus. Nei prossimi giorni ulteriori dettagli su eventuali recuperi”.

Fit Veneto: “Il presidente del Comitato Regionale Veneto Fit Mariano Scotton informa gli Affiliati che vengono sospese tutte le manifestazioni sportive in Veneto per domenica 23 febbraio 2020”.

Coronavirus Serie A

B-Lab LIVE! Appuntamenti fissi per la presentazione di tutto il palinsesto della giornata con Serie A, Serie B, quindi Premier League, anche Bundesliga, Ligue 1, ancora LaLiga, Eredivisie, Serie C quindi, Ligue 2, Eerste Divisie, Primeira Liga, poi Championship, infine Argentina Superliga e poi le gare dei campionati europei e anche sudamericani.

SPECIALE “STREAMING NON STOP” dalle 14:00 alle 18:00 con gli approfondimenti degli esperti sulle partite del giorno in diretta Live Streaming nella chat numero 1 in Italia sempre su www.blablive.com e anche sulla pagina ufficiale Facebook, anche Twitter e infine Instagram.

14 Comments

COMPARAZIONE BONUS

Comparazione Bonus nuovi clienti - bet365 Comparazione Bonus nuovi clienti - betfair Comparazione Bonus nuovi clienti - lottomatica Comparazione Bonus nuovi clienti - pokerstars sport Comparazione Bonus nuovi clienti - betfair exchange Comparazione Bonus nuovi clienti - fantasyteam Comparazione Bonus nuovi clienti - sportitaliabet

Questo blog non è una testata giornalistica ed è aggiornato senza periodicità. Non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Le previsioni e i pronostici presenti all’interno del blog sono frutto di opinioni personali che riguardano il possibile esito di eventi sportivi, scelti a discrezione dell’autore, e sono espressi precedentemente allo svolgersi degli eventi stessi. L’autore cerca di fornire dati accurati e aggiornati ma non offre alcuna garanzia assoluta circa l’accuratezza o l’attualità del contenuto del sito, come non si assume alcuna responsabilità per eventuali errori o omissioni.
L’autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi all’autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. L’autore del blog si riserva il diritto di rimuovere senza preavviso e a suo insindacabile giudizio commenti che risultino offensivi, volgari, blasfemi, inutili, altamente provocatori o che abbiano contenuti di natura pubblicitaria. Inoltre, l’autore non è in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità.
Ogni visitatore del blog si impegna a prendere visione di questo disclaimer e ad accettarne tutte le condizioni.

This website is hosted Green - checked by thegreenwebfoundation.org

Questo sito confronta le quote e i bonus offerti dai Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità

Forniamo giornalmente pronostici, suggerimenti ed anteprime sulle principali competizioni sportive. Grazie ai nostri consigli ti aiutiamo a scegliere tra le offerte dei bookmaker in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli

B-Lab LIVE! e blabsport.it sostengono il Gioco Responsabile. Il gioco é severamente vietato ai minori di 18 anni‎ e può causare dipendenza patologica.

B-Lab Live! © 2013-2019 Boris Production srl P.IVA 01804480992. Powered by CSS Communication® - Tutti i diritti riservati - Sito in Costruzione -

To Top