La quota vincente
Ciclismo SPORT&NEWS Tour de France

Tour de France 2019: curiosità, statistiche e tutti i dati di Opta sulla Grande Boucle!

Statistiche Tour de France 2019, tutti i dati e i numeri di Opta per fare cassa! Scopri tutte le curiosità che riguardano il Tour 2019!
Foto AP-LaPresse - Tutti i diritti riservati

Statistiche Tour de France 2019. Le curiosità e i numeri di Opta per fare cassa!

Statistiche Tour de France 2019, i dati di Opta per sapere davvero tutto sulla corsa francese che si svolgerà dal 6 al 28 luglio!

  • Centoseiesima edizione del Tour, i francesi hanno vinto 36 volte, i belgi 18 volte e gli spagnoli 12 volte.
  • La Planche des Belles Filles ospiterà un arrivo di tappa per la quarta volta dopo il 2012, 2014 e 2017. Parigi è l’unico luogo che ha ospitato più arrivi dal 2012 (otto incluso il 2019).
  • Il corridore che indossava la maglia gialla al termine dell’arrivo a La Planche des Belles Filles l’ha sempre mantenuta fino alla fine (Wiggins nel 2012, Nibali nel 2014 e Froome nel 2017).
  • Nel 2018 Alexander Kristoff è diventato il secondo norvegese a vincere sugli Champs Elysees dopo Thor Hushovd nel 2006. Jean Patrick Nazon è l’ultimo francese ad avere vinto l’ultima tappa del Tour, nel 2003.
  • Questo sarà il 100esimo anniversario della maglia gialla del Tour de France, che fu indossata per la prima volta nell’edizione del 1919 da Eugene Cristophe. Eddy Merckx è il corridore che l’ha indossata di più (97 volte o 111 incluse le semi tappe). Chris Froome e il corridore in attività che l’ha indossata più volte (59 volte, il quarto di sempre).

Statistiche Tour de France 2019, le nazioni

  • Sei delle ultime sette edizioni sono state vinte da corridori britannici (Wiggins nel 2012, Froome nel 2013, 2015, 2016 e 2017, Thomas nel 2018).
  • Cinque degli ultimi sette vincitori del Tour hanno vinto il Delfinato nello stesso anno (Wiggins nel 2012, Froome nel 2013, 2015 e 2016 e Thomas nel 2018).
  • Dal 2012, i corridori britannici hanno indossato la maglia gialla 89 giorni di gara su 147 (il 61%), 68 giorni in più della seconda nazione in questa speciale classifica (Italia con 21 giorni).
  • Un francese non vince il Tour dal 1985 con Bernard Hinault (34 anni fa). L’ultimo francese a indossare la maglia gialla prima di Alaphilippe è stato Tony Gallopin nel 2014 durante la decima tappa.
  • Con il successo di tappa di Alaphilippe, i corridori francesi hanno vinto almeno una tappa in 104 delle 106 edizioni del Tour: non hanno vinto soltanto nel 1926 e nel 1999.
  • I corridori tedeschi hanno vinto almeno una tappa in ognuna delle ultime otto edizioni del Tour (32 successi in tutto), la miglior striscia per una nazione straniera.
  • I corridori francesi hanno vinto la classifica della montagna per 22 volte, incluse le ultime due, più di ogni altra nazione. Alaphilippe potrebbe essere il primo a vincerla due volte di fila dopo Michael Rasmussen (2005 e 2006).
  • Dal 1971, soltanto due corridori hanno vinto sia la generale che la classifica delle montagne nella stessa edizione: Carlos Sastre nel 2008 e Chris Froome nel 2015.

Statistiche Tour de France 2019, i corridori

  • Geraint Thomas (2018) e Vincenzo Nibali (2014) sono gli unici due corridori di questa 106esima edizione ad aver già vinto il Tour.
  • Il gallese potrebbe essere il primo corridore a vincere due edizioni consecutive del Tour dai tempi di Miguel Indurain nel 1991 e 1992 (esclusi i successi poi cancellati di Lance Armstrong).
  • Geraint Thomas non ha più vinto una corsa professionistica dal Tour del 2018, è il primo detentore a rimanere senza vittorie fino all’edizione successiva dai tempi di Andy Schleck nel 2010-2011 (in seguito alla squalifica di Contador).
  • Egan Bernal (22 anni e 5 mesi) ha vinto tre corse a tappe WT (Giro di California 2018, Parigi-Nizza 2019 e Giro di Svizzera 2019), più di ogni altro corridore nato nel 1994 o dopo.
  • Da quando è entrato a far parte della Sky (adesso Ineos) nel 2015, Wout Poels ha visto uno dei suoi compagni di squadra vincere in ognuno dei grandi giri ai quali ha partecipato: tre Tour (2015, 2016 e 2018), una Vuelta (2017) e un Giro (2018).
  • Dopo aver vinto il Giro del 2014 e la Vuelta del 2016, Nairo Quintana ambisce a diventare l’ottavo corridore ad aver vinto tutti e tre i grandi giri (Anquetil, Contador, Gimondi, Hinault, Merckx, Nibali e Froome).
  • Jakob Fuglsang ha terminato nella top 6 in ognuna delle cinque corse a tappe alla quale ha partecipato nel 2019, incluse la vittorie alla Vuelta a Andalusia e al Giro del Delfinato. Ha anche terminato sul podio in quattro delle classiche di un giorno WT alle quali ha partecipato quest’anno, compresa la vittoria alla Liegi-Bastogne-Liegi.
  • Sei delle sette partecipazioni di Romain Bardet ai grandi giri sono avvenute nella corsa di casa, nella quale non è mai uscito dalla top 15. Tutte le sue sette vittorie da pro sono arrivate in Francia (incluse 3 tappe al Tour).
  • Romain Bardet è l’unico corridore ad aver terminato nella top 10 ognuna delle ultime cinque edizioni del Tour.
  • Thibaut Pinot (terzo nel 2014) e Romain Bardet (secondo nel 2016 e terzo nel 2017) sono gli unici due corridori francesi in attività ad aver terminato sul podio un Tour. Pinot non è comunque riuscito a terminare la corsa nelle ultime due apparizioni (2016 e 2017).
  • Alejandro Valverde è al suo 25esimo grande giro. Ha al suo attivo 17 top ten in 24 grandi giri.
  • Il 39enne Valverde potrebbe diventare il secondo vincitore di tappa al Tour più anziano di sempre dopo Pino Cerami (41) nella nona tappa del 1963.
  • Steven Kruijswijk ha terminato nella top 10 i suoi ultimi tre grandi giri (nono alla Vuelta 2017, quinto al Tour 2018 e quarto alla Vuelta 2018), tanto quanto nei suoi primi dodici (ottavo al Giro 2011, settimo al Giro 2015 e quarto al Giro 2016).
  • Adam Yates si presenta a questa gara sulla scia di quattro top 5 ottenute nelle corse a tappe disputate nel 2019, anche se è stato costretto ad abbandonare il recente Delfinato a causa di un’influenza. Ha vinto la classifica giovani del Tour nel 2016, terminando quarto nella generale.
  • Il 2019 vedrà Richie Porte prendere il via al suo nono Tour di fila, ma l’australiano non ha terminato le ultime due edizioni. Ha concluso quinto nel 2016, il suo miglior risultato. Cadel Evans (2011) è fino ad ora l’unico australiano ad aver vinto la corsa.
  • Peter Sagan ha vinto la classifica a punti in sei delle ultime sette edizioni del Tour (2012, 2013, 2014, 2015, 2016 e 2018). Potrebbe diventare il primo corridore della storia a vincere la maglia verde per sette volte (superando così Erik Zabel).
  • Peter Sagan è l’unico corridore ad aver vinto almeno una tappa nelle ultime tre edizioni del Tour (3 nel 2016, una nel 2017 e 3 nel 2018).
  • Elia Viviani ha vinto otto tappe nei grandi giri dal 2018 (4 nel Giro 2018, 3 nella Vuelta 2018 e per il momento una in questo Tour), più di chiunque altro durante quel periodo.
  • Dopo Viviani, altri quattro corridori potrebbero completare la trilogia di tappe vinte in ogni grande giro: Landa, Ewan, Mohoric e Taaramae.
  • Warren Barguil è l’unico corridore francese in attività ad aver vinto una tappa al Tour nel giorno della presa della Bastiglia, nel 2017 a Foix. L’ultima volta era capitato nel 2005 con David Moncoutie a Digne les Bains.
  • Pierre Roger Latour ha vinto la classifica dei giovani nel 2018, diventando così il terzo francese a vincere la maglia bianca nel 21esimo secolo (Pierre Rolland nel 2011 e Thibaut Pinot nel 2014).

Statistiche Tour de France 2019, le squadre

  • Il team Ineos (come Sky) ha vinto sei edizioni del Tour (Wiggins nel 2012, Froome nel 2013, 2015, 2016 e 2017, Thomas nel 2018), più di ogni altro team straniero nella storia della corsa (incluse squadre nazionali).
  • La Movistar ha vinto la classifica a squadre in tre delle ultime quattro edizioni del Tour (2015, 2016 e 2018), però non vince la generale da Oscar Pereiro nel 2006 (in seguito alla squalifica di Floyd Landis).
  • L’Astana ha già vinto 10 classifiche generali in questa stagione (incluse Giro di Catalogna, Giro dei Paesi Baschi e Delfinato), e potrebbe diventare il primo team a raggiungere 11 classifiche generali nello stesso anno nel 21esimo secolo.

 

CLICCA QUI PER TUTTI I PRONOSTICI ANTEPOST!

 

NUOVO CODICE DI BENVENUTO DEDICATO AI NUOVI ISCRITTI SU BETFAIR!! CLICCA QUI PER APPROFITTARE DELL’OFFERTA ESCLUSIVA!!

 

CLICCA QUI PER CONOSCERE ANCHE TUTTE LE OPPORTUNITà DEL MONDO GOLDBET DEDICATE AI LETTORI DELLA QUOTA VINCENTE E AI TELESPETTATORI DI BLAB LIVE

B-Lab LIVE! Appuntamenti fissi per la presentazione di tutto il palinsesto della giornata con Pronostici Serie B giornata 33, Serie A, Serie B, Premier League, Bundesliga, Ligue 1, LaLiga, Eredivisie, Serie C, Ligue 2, Eerste Divisie. Primeira Liga, Championship, Argentina Superliga e ancora tutte le gare dei campionati europei e sudamericani.

Dal Lunedì al Venerdì dalle 14:00 alle 15:00 su Sportitalia, canale 60 del digitale terrestre e 225 di SKY Sport.

SPECIALE “PRONOSTICANDO” dalle 15:00 alle 19:00 con gli approfondimenti degli esperti sulle partite del giorno in diretta Live Streaming nella chat betting numero 1 in Italia sempre su blablive.com e anche sulla pagina ufficiale Facebook, anche  Twitter e infine Youtube.

Sabato SPECIALE WEEKEND dalle 10:00 alle 20:30 in diretta Streaming e anche in TV su Sportitalia.

Domenica SPECIALE BLab LIVE dalle 14:00 alle 23:00 in diretta Streaming e anche in TV su 7 GOLD.

…ogni evento LIVE come: anticipi, posticipi, Champions League, anche Europa League, turni infrasettimanali lo potrai seguire anche su 7 GOLD… STAY TUNED!

1 Comment

1 Comment

  1. Pingback: Tour de France 2019 favoriti tappa 10: ad Albi la volata non è eresia

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo blog non è una testata giornalistica ed è aggiornato senza periodicità. Non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Le previsioni e i pronostici presenti all’interno del blog sono frutto di opinioni personali che riguardano il possibile esito di eventi sportivi, scelti a discrezione dell’autore, e sono espressi precedentemente allo svolgersi degli eventi stessi. L’autore cerca di fornire dati accurati e aggiornati ma non offre alcuna garanzia assoluta circa l’accuratezza o l’attualità del contenuto del sito, come non si assume alcuna responsabilità per eventuali errori o omissioni.
L’autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi all’autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. L’autore del blog si riserva il diritto di rimuovere senza preavviso e a suo insindacabile giudizio commenti che risultino offensivi, volgari, blasfemi, inutili, altamente provocatori o che abbiano contenuti di natura pubblicitaria. Inoltre, l’autore non è in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità.
Ogni visitatore del blog si impegna a prendere visione di questo disclaimer e ad accettarne tutte le condizioni.

Questo sito confronta le quote e i bonus offerti dai Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità

Forniamo giornalmente pronostici, suggerimenti ed anteprime sulle principali competizioni sportive. Grazie ai nostri consigli ti aiutiamo a scegliere tra le offerte dei bookmaker in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli

B-Lab LIVE! e blabsport.it sostengono il Gioco Responsabile. Il gioco é severamente vietato ai minori di 18 anni‎ e può causare dipendenza patologica.

B-Lab Live! e B-Lab Sport © 2013-2018 Boris Production srl P.IVA 01804480992. Powered by CSS Communication® - Tutti i diritti riservati - Sito in Costruzione -

To Top