La quota vincente

COMPARAZIONE BONUS NUOVI CLIENTI

BLabSport di  B Lab Live! Comparazione BONUS
BLabSport di  B Lab Live! Comparazione BONUS
Notizie dal Mondo

Fi: il Cav impone Barelli e scatena malumori. Gelmini chiama Carfagna: “Non è tempo di falchi”

Foto AP-LaPresse - Tutti i diritti riservati

Silvio Berlusconi non cede e tira dritto. Non è nel suo stile, non lo è mai stato, piegarsi a giochi di correnti, tantomeno mostrare il fianco, soprattutto ora che deve rimarcare il suo peso dentro e fuori la coalizione. Il Cav ‘pone e dispone’, non è una novità e Forza Italia negli anni si è sempre adeguata e, soprattutto, non ha mai contraddetto le sue parole. Paolo Barelli, sponsorizzato da Antonio Tajani e sostenuto dall’ala sovranista di Fi, viene eletto per acclamazione capogruppo alla Camera e succede a Roberto Occhiuto, neo-governatore della Calabria. Nessun voto segreto o passi indietro, come ampiamente prevedibile.

Gelmini accusa: “Noi ministri rappresentati come estranei al partito”

La frattura tuttavia è servita e questa in casa azzurra è la vera novità. È Mariastella Gelmini, firmataria della lettera e capofila dell’ala moderata e liberare, a tirare la bordata, uno sfogo davanti alla platea dei deputati che lascia tutti a bocca aperta: “Io non credo di dover fare attestato di lealtà a Berlusconi, sono qui da tanti anni e mi sento di essere profondamente berlusconiana, ma l’ultima stagione del berlusconinismo non mi rappresenta e non rappresenta neanche Berlusconi”. Il ministro degli Affari regionali accusa a viso aperto la dirigenza del partito, che al leader azzurro ha raccontato “una parte della verità” e non “una rappresentazione onesta e trasparente di quello che stava succedendo”. I tre ministri azzurri – Renato Brunetta, Mara Carfagna e lei – sono stati rappresentati come “estranei al partito” pronti a “tradire Berlusconi con Draghi”. Un fiume in piena, interrotto da diversi applausi, soprattutto quando Gelmini con la voce rotta dall’emozione tira la bordata: “In Forza Italia ci sono sempre stati falchi e colombe, questo francamente non è periodo di falchi, se non vogliamo che Forza Italia si riduca in un cortile per dieci eletti, ma vogliamo tornare ad avere i voti, la linea politica è quella di Mara Carfagna non di altri”. Il partito segnato negli anni da sfratture e correnti questa volta mette in piazza platealmente i suoi malcontenti.

E l’ex premier sapeva che la pentola stava per esplodere, soprattutto quando, dopo diverse telefonate, appena raggiunta la sua residenza di Roma sull’Appia Antica, si è sentito replicare “ok Barelli se è quello che vuoi, ma non lo faremo col sorriso”. Il Cav nella serata di martedì vede Tajani, discutono di Europa e dell’appuntamento con il vertice del Ppe di giovedì mattina a cui Berlusconi andrà per confermare il suo ritorno in campo. 

Tornando a Roma e alle fibrillazioni nel gruppo a Montecitorio, appare subito in mattinata chiaro che il leader non cambierà idea. Prima si diffonde la voce su una possibile partecipazione alla riunione – confermata dallo stesso Occhiuto – poi la convocazione del vertice di centrodestra con Salvini e Meloni, e la decisione di non partecipare con la promessa di vedere presto i parlamentari. Il Cav invia una lettera ai deputati, poche righe di ringraziamento al lavoro svolto da Occhiuto e l’indicazione “chiara” di Barelli a prenderne il posto. Il governatore della Calabria prova a mediare, propone l’ex nuotatore affiancato da Sestino Giacomoni come vice, per accontentare l’ala moderata, ma lui si smarca con un piccato “non sono qui per fare il vicario…”.

I veleni sono ormai sul piatto e i rumors parlano di una partita ormai aperta. Carfagna, da sempre indicata come naturale portavoce dell’anima liberale, europeista e moderata, oggi è stata consacrata in questo ruolo, in contrapposizione con Antonio Tajani e linea più vicina alla Lega. La ministra per il Sud, corteggiata dal polo centrista dei diversi Giovanni Toti, Matteo Renzi e Carlo Calenda, non ha mai risposto positivamente alle loro sirene, ma ora forse è il gruppo azzurro a chiederle un segnale.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

COMPARAZIONE BONUS

Comparazione Bonus nuovi clienti - betfair Comparazione Bonus nuovi clienti - bet365 Comparazione Bonus nuovi clienti - lottomatica Comparazione Bonus nuovi clienti - snai Comparazione Bonus nuovi clienti - betfair exchange Comparazione Bonus nuovi clienti - fantasyteam Comparazione Bonus nuovi clienti - sportitaliabet

Questo blog non è una testata giornalistica ed è aggiornato senza periodicità. Non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Le previsioni e i pronostici presenti all’interno del blog sono frutto di opinioni personali che riguardano il possibile esito di eventi sportivi, scelti a discrezione dell’autore, e sono espressi precedentemente allo svolgersi degli eventi stessi. L’autore cerca di fornire dati accurati e aggiornati ma non offre alcuna garanzia assoluta circa l’accuratezza o l’attualità del contenuto del sito, come non si assume alcuna responsabilità per eventuali errori o omissioni.
L’autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi all’autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. L’autore del blog si riserva il diritto di rimuovere senza preavviso e a suo insindacabile giudizio commenti che risultino offensivi, volgari, blasfemi, inutili, altamente provocatori o che abbiano contenuti di natura pubblicitaria. Inoltre, l’autore non è in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità.
Ogni visitatore del blog si impegna a prendere visione di questo disclaimer e ad accettarne tutte le condizioni.

This website is hosted Green - checked by thegreenwebfoundation.org

Questo sito confronta le quote e i bonus offerti dai Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità

Forniamo giornalmente pronostici, suggerimenti ed anteprime sulle principali competizioni sportive. Grazie ai nostri consigli ti aiutiamo a scegliere tra le offerte dei bookmaker in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli

B-Lab LIVE! e blabsport.it sostengono il Gioco Responsabile. Il gioco é severamente vietato ai minori di 18 anni‎ e può causare dipendenza patologica.

B-Lab Live! © 2013-2019 Boris Production srl P.IVA 01804480992. Powered by CSS Communication® - Tutti i diritti riservati - Sito in Costruzione -

To Top